Deficit. Il tira e molla del governo

Scritto dasu 25 Settembre 2018

Mettere insieme le promesse elettorali di Lega e Cinque Stelle con il pareggio in bilancio non è un’impresa facile. Da settimane va avanti il braccio di ferro tra Tria e Di Maio sul deficit.
Ieri notte, dopo un lungo braccio di ferro pare che il compromesso potrebbe essere – il condizionale è d’obbligo – a quota 1,90, 1,30 punti percentuali in più di quanto fissato da Tria.
Nonostante l’aumento del deficit non ci saranno abbastanza soldi per finanziare quota 100, il reddito di cittadinanza, la flat tax.
Cominciano tuttavia a delinearsi meglio i termini della partita.
Ne abbiamo parlato con Renato Strumia.

Ascolta la diretta:

2018 09 25 Strumia deficit


Current track
TITLE
ARTIST