Sentenza per i fatti di Capodanno sotto il carcere

Scritto dasu 14 ottobre 2018

Tutti condannati e pure a pene maggiori rispetto a quelle richieste dal noto pm Rinaudo. Questa la sentenza emessa dalla giudice Diamante Minucci venerdì mattina. Pene che variano da un minimo di 1 anno e 8 mesi a un massimo di 3 anni e 8 mesi per chi, secondo il Tribunale di Torino si è reso colpevole di lanci di bottiglie e fuochi d’artificio contro alcuni reparti di celere che erano a protezione delle mura del carcere durante il consueto saluto di fine anno ai detenuti. In quell’occasione una poliziotta era rimasta ferita e per questo, circa un mese dopo, un compagno era stato arrestato e altri cinque avevano ricevuto un diveto di dimora da Torino e le firme giornaliere. Firme che la giudice ha comunque deciso di mantenere ribadendole in aula durante la lettura della sentenza.

Le pene sono aumentate perchè il collegio giudicante composto da altri due giudici oltre la Minucci ha riconosciuto il concorso alle lesioni subite dalla poliziotta per tutti gli imputati nonostante il pm non lo avesse richiesto.

Abbiamo raggiunto uno degli imputati a fine udienza per fare un commento sulla vicenda.

Ascolta la diretta

SentenzaCapodanno

 

 

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST