Cop24, al via a Katowice la conferenza mondiale sul clima

Scritto dasu 5 Dicembre 2018

Si è aperta lunedì a Katowice, in Polonia, la ventiquattresima edizione della Conferenza delle Parti sul Clima, che proseguirà i suoi lavori fino al 14 dicembre. Il summit dovrebbe dare applicazione agli obiettivi e agli impegni presi ormai tre anni fa a Parigi in occasione della COP21 ma a mancare sono – ancora una volta – la condivisione e la volontà politica rispetto ai metodi per raggiungerli.

Una decisa inversione di rotta per limitare gli effetti del cambiamento climatico (i cui effetti sono ben visibili già oggi, con conseguenze drammatiche destinate a diventare sempre più violente e imprevedibili) presupporrebbe infatti un accordo su scala globale e una radicale messa in discussione degli attuali modelli economici e produttivi. Elementi che non sono certamente nell’agenda di questo tipo di conferenze internazionali, troppo spesso impegnate a separare artificiosamente la questione ambientale dai suoi profondi intrecci con il piano politico.

Abbiamo fatto alcune considerazioni su COP24 e cambiamento climatico con Andrea Bianconi, docente di Fisica all’Università Statale di Brescia:

 

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST