8 febbraio – Asilo occupato

Scritto dasu 8 Febbraio 2019

Aggiornamento delle ore 11.30

Tre compagni sono scesi dal tetto un’ora fa, informano che dentro all’Asilo operai con particolare zelo per le commesse degli sbirri stanno lavorando di buona lena per sigillare tutto, murare ogni varco, rendere la struttura inutilizzabile. Due hanno già raggiunto il presidio sotto mentre Larry è in arresto per l’accusa dell’associazione sovversiva.
Gli altri tre stanno scendendo in questo momento.
Sotto il presidio continua.

L’appuntamento è alle 20:30 all’Edera, in via Pianezza 115, per parlare del corteo di domani!

Questa mattina abbiamo sentito Gianluca Vitale per un commento a caldo, da un punto di vista giuridico, sulla morsa repressiva ordita dal governo pentastellato cittadino contro l’Asilo, in piena sintonia con i dettami del Decreto Sicurezza salviniano. Tanto repressione contro una lotta specifica, quella contro i CPR, e contro gli/le anarchic*, quanto tassello di una guerra che l’amministrazione di Torino sta portando avanti da tempo contro tutto ciò che è considerato illegale, indecoroso e non estraibile in termini di valore capitalistico. Dalle occupazioni abitative, ai campi rom, al balon.

 

Poco dopo abbiamo sentito in diretta un compagno dell’Asilo appena sceso dal tetto.

 

 

 


Continua a leggere

Prossimi articoli

Fine pena mai?


Thumbnail
Current track
TITLE
ARTIST