Rogo nella nuova tendopoli di San Ferdinando: morto un migrante

Scritto dasu 25 Marzo 2019

Salvini aveva strombazzato come un successo il trasferimento di alcuni migranti dalla baraccopoli di San Ferdinando a una tendopoli gestita dal Comune. La tragica morte di Sylla Noumè, avvenuta venerdi scorso poco prima dell’alba, è la dimostrazione che spostando la gente da una baracca all’altra non cambia nulla.

Ne abbiamo parlato con Patrick del sindacato USB, che chiede a gran voce l’assegnazione di alloggi ai braccianti, scelti magari tra le 35mile case sfitte della zona:

patrick


Current track
TITLE
ARTIST