Trento. Corteo per gli anarchici arrestati

Scritto dasu 20 Marzo 2019

Lo scorso sabato un corteo ha attraversato le vie di Trento in solidarietà con gli anarchici arrestati nell’ambito dell’operazione “Renata”, per i quali pochi giorni prima il tribunale aveva respinto la richiesta di scarcerazione.
Sebbene tutti i sette compagni restino in carcere per i reati specifici che di cui sono stati accusati, le accuse più gravi, associazione sovversiva con finalità di terrorismo – 270 bis – e utilizzo di materiale esplodente con finalità di terrorismo – 280 – sono caduti in fase di riesame.
Sei dei sette arri Trento estati, una è ai domiciliari perché incinta, gli altri sono stati trasferiti in carceri dove sono trattenuti in regime di alta sorveglianza, sebbene si possa arguire un loro ulteriore trasferimento, in seguito all’annullamento delle accuse più gravi.
Il corteo che ha attraversato il centro cittadino si è concluso di fronte all’università del capoluogo Trentino.

Ne abbiamo parlato con Carlo, un anarchico di Trento.

Ascolta la diretta:

 


Current track
TITLE
ARTIST