Genova: porti aperti ai migranti, chiusi alle armi!

Scritto dasu 20 Maggio 2019

Diretta da Genova con Norma, attivista per la pace al presidio dei portuali contro la nave saudita carica di armi destinata alla guerra contro lo Yemen.

genova

La nave è salpata ad aprile dagli States e ha imbarcato il 4 maggio container di munizioni al porto di Anversa, e sarebbe dovuta entrare l’8 maggio nel porto di Le Havre per caricare 8 cannoni semoventi Caesar da 155 mm prodotti da Nexter, rinunciandovi per la decisa opposizione e l’azione intrapresa nello scalo francese da associazioni pacifiste e dockers.

Il porto di le Havre è stato uno dei maggiori epicentri dell’opposizione all’approvazione della Lois Travaille durante la presidenza Hollande – “il job act” francese – e le immagini della marea umana che costantemente usciva in sciopero dallo scalo è ancora viva nella memoria di chi ha seguito quel movimento di lotta. 

Sapranno fare altrettanto lavoratori e solidali genovesi?


Current track
TITLE
ARTIST