Senza restrizioni, qualche parola

Scritto dasu 23 Dicembre 2019

Dopo quasi tre mesi di arresti domiciliari con tutte le restrizioni a Silvia, arrestata per l’operazione Scintilla il 7 febbraio scorso, e’ stato tolto il divieto di incontro e di comunicazione, eccezion fatta per i suoi coimputati. Ne abbiamo approfittato per farle un saluto e farci raccontare a che punto stanno le indagini dell’inchiesta, anche a fronte dei due ultimi arresti eseguiti su mandato del tribunale torinese, quello di Beppe di Verona e di Beppe, già in carcere a seguito dell’operazione Prometeo. Ai due compagni vengono imputati infatti alcuni episodi che sono inseriti all’interno dell’inchiesta denominata Scintilla. Un’operazione investigativa dunque che non vede ancora la fine, con una richiesta fatta a novembre dal pm di proroga delle indagini e che al momento, oltre a Silvia agli arresti domiciliari, costringe ancora Carla alla latitanza e un compagno alle firme giornaliere.

Qualche impressione poi anche sulla mobilitazione in solidarietà allo sciopero della fame di inizio estate portato avanti, oltre che dalle compagne detenute nel carcere abruzzese, anche da altri compagni anarchici rinchiusi in diversi penitenziari italiani. Lotta che, nei mesi successivi, ha portato al trasferimento di tutte le detenute rinchiuse nella sezione di Alta Sicurezza de L’Aquila.

Ascolta la diretta

Qualcheparola

Contrassegnato come:

Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST