“Fuori Eni dalle Scuole!”: campagna contro un green washing all’italiana

Scritto dasu 2 Marzo 2020

FUORI CHI INQUINA DALLE SCUOLE!
Il clima sulla terra si sta surriscaldando, stiamo vivendo una crisi climatica e ambientale senza precedenti.
L’ex ministro dell’istruzione, Fioramonti, ha annunciato che dal 2020 in tutte le scuole e i licei d’Italia verrà aggiunta un ora obbligatoria di educazione ambientale.
Una buona notizia?Purtroppo no, infatti sarà ENI, una delle principali aziende inquinanti italiane, a formare i docenti italiani sul queste tematiche.
A detta del presidente dell’Associazione Nazionale Presidi la scelta di ENI è una scelta di convenienza. Ma convenienza per chi?
Sicuramente fare educazione ambientale nelle scuole è conveniente per ENI che deve ripulire la sua faccia dalle tante devastazioni ambientali che compie in tutto il mondo.
Noi studenti non possiamo accettare che le aziende che inquinano come ENI abbiamo spazio nelle nostre scuole per fare educazione ambientale.
Stiamo raccogliendo informazioni da tutte le scuole di Milano e di Italia per capire dove e come ENI entrerà nelle nostra scuole. Se anche tu sei daccordo con noi contattaci e organizziamoci insieme!
Fuori ENI dalle scuole
Fuori chi inquina dalle scuole


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST