Le minacce sull’africa

Scritto dasu 26 Marzo 2020

Il coronavirus si affaccia sul continente africano. I numeri al momento rimangono molto contenuti rispetto alla popolazione ma i dati ovviamente potrebbero già adesso essere molto differenti e superare di gran lunga quelli a nostra disposizione al momento. Nel mentre si sono iniziate a “caccia all’uomo bianco” considerato untore di una malattia che colpisce principalmente i ricchi.

Sul piano sanitario bisogna tenere presenti sicuramente due aspetti. I sintomi del covid-19 in molti casi sovrapponibili a quelli della malaria come di altre malattie endemiche che renderanno molto più difficoltoso l’identificazione di possibili focolai e un sistema sanitario oltre che inidoneo ad affrontare questa nuova emergenza e soprattutto non accessibile a tutti perché perlopiù privato o nel migliore dei casi, semipubblico. Sul piano economico invece l’Africa continua a essere stretta a tenaglia tra sciami di locuste che rischiano di lasciare decine di milioni di abitanti senza cibo e la crisi del greggio che insieme al coronavirus potrebbero portare a un tracollo del pil e a incrementare i debiti con l’onnipresente Cina.

Ne abbiamo discusso con Angelo Ferrari, giornalista corrispondente per l’Africa dell’Agenzia Italia (AGI), da anni si occupa di problematiche relative all’Africa, dove ha seguito le più grandi tragedie del continente.

 


Current track
TITLE
ARTIST