Mobilitazioni operaie: SI COBAS proclama lo stato di agitazione nazionale

Scritto dasu 13 Marzo 2020

L’ultima conferenza stampa di Giuseppe Conte, convocata per annunciare ulteriori restrizioni all’apertura di alcune attività commerciali, sembrava scritta direttamente da Confindustria. I padroni, ancora una volta, scaricano gli effetti – economici e in questo caso sanitari – della crisi in atto sulle spalle dei lavoratori. Mentre tutto chiude, la produzione non si arresta e migliaia di operai/e sono costretti a recarsi sul luogo di lavoro dove, in molti casi, non vengono rispettate le misure di precauzione necessarie ad evitare il diffondersi del Coronavirus.

Delle mobilitazioni operaie in atto in questi giorni, ne abbiamo parlato con Eddy dei SI COBAS,

 

Ascolta la diretta:


Current track
TITLE
ARTIST