L’ultima frontiera del controllo militare

Scritto dasu 30 Giugno 2020

Identificare, tracciare e schedare i potenziali portatori del coronavirus a partire dall’analisi della voce e di un colpo di tosse. Il supercontrollo dell’uomo da parte delle app e dell’intelligenza artificiale grazie ad un’inedita partnership tra la principale università privata-religiosa italiana e uno dei centri ingegneristici israeliani particolarmente attivo nella ricerca militare.
Con un comunicato emesso il 16 giugno dall’Ambasciata italiana in Israele è stato reso noto l’avvio di una collaborazione scientifica tra l’Università del Sacro Cuore di Milano e l’Afeka Center for Language Processing di Tel Aviv per il “contrasto del Covid-19”.

Va da se che la nuova app sarà l’apripista a forme di controllo vocale, che ci renderanno sempre più tracciabili.

Ce ne ha parlato Antonio Mazzeo, insegnante, antimilitarista, blogger

Ascolta la diretta:

Qui l’articolo completo:

https://antoniomazzeoblog.blogspot.com/2020/06/in-italia-il-grande-fratello-anti-covid.html

 

 


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST