ENI

In questi giorni si è svolta l’annuale assemblea degli azionisti del moloch Eni, alla consueta saga dell’autoesaltazione e dei proventi costruiti sulla distruzione dei territori, della vessazione delle popolazioni (italiane come in val d’Agri, a Gela, Taranto… ma anche in Ecuador, Nigeria…) c’erano anche gli azionisti critici, che si sono dotati di azioni per poter […]

«Ogni volta che c’è un processo a Potenza, c’è un sit-in, perché non bisogna assolutamente abbassare la guardia», così esordisce Francesco in questo audio che abbiamo registrato e proponiamo, cercando di concentrare in questa mezz’ora tutta la devastazione, la corruzione, gli interessi mafiosi, le schiere di capannoni colmi di rifiuti tossici provenienti da campi di […]

La guerra per la Libia non è mai finita. L’attacco di Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti del 2011 ha portato alla caduta e alla morte il raiss di Tripoli, Muammar Gheddafi, ma ha gettato il paese in una guerra civile permanente. Oggi di fatto la Libia, come entità statale autonoma, non esiste più. Le […]

Con questo collegamento presentiamo l’opuscolo redatto dalla redazione di Re:Common sullo sfruttamento delle risorse petrolifere in Basilicata da parte di Eni, una delle aziende più devastanti tra le quelle di “casa nostra”: dalle malattie allo sfruttamento, dai danni ambientali agli incidenti sul lavoro, storia e conseguenze legate  alla presenza di questa industria per le persone […]

Non solo Eni, ma (come titola il volantino di indizione della manifestazione) “prima gli italiani”, quelli responsabili di feroci deportazioni nel deserto, di mantenere campi di contenimento nel deserto, sovvenzionano missioni poliziesche e lobbizzano le missioni Onu a difesa di interessi e strade attraverso cui transitano droga, genti sradicate dagli interessi, dalla distruzione dell’ambiente e […]

Sul Sole 24 Ore Alberto Negri ha analizzato la trama di interessi targati Eni, sottesa al recente viaggio in Africa del presidente del consiglio dei ministri Gentiloni. L’importanza della filiera Africana emerge in modo molto chiaro. Ci raccontato degli enormi interessi italiani in Africa, della difficoltà di Gentiloni a penetrare nella Francafrique, degli enormi investimenti […]

Il 22 marzo un tribunale di Tripoli ha sospeso il memorandum d’intesa firmato dal premier del governo di unità nazionale libico (Gna) Fayez al Sarraj con il presidente del consiglio italiano Paolo Gentiloni il 2 febbraio. Il ricorso era stato presentato il 14 febbraio da un gruppo di sei persone, tra cui l’avvocata Azza Maghur […]

Le nomine delle partecipate statali annunciate lo scorso 18 marzo dal ministero del Tesoro hanno, pesante l’impronta dell’ex primo ministro Matteo Renzi. Eccole nel dettaglio. LEONARDO – Alessandro Profumo sarà il nuovo amministratore delegato di Leonardo al posto di Mauro Moretti, mentre Gianni De Gennaro è confermato presidente. POSTE – Al posto di Luisa Todini […]

Per il secondo giorno consecutivo, le stradre che collegano la città di Gela con Licata e Catania sono interrotte dai blocchi messi in piedi dagli operai dell’indotto Eni, per protestare contro la dismissione della ditta Versalis. Presenti anche sindacati, disoccupati e famiglie in mobilitazione contro quella che considerano  “la morte della città”, il rischio di […]

Matteo Renzi non ha intenzione di rimuovere i dirigenti dell’ENI, raggiunti da avvisi di garanzia per corruzione in Nigeria, un paese dove l’ENI ha ingenti interessi nello sfruttamento della ricchezza petrolifera del paese. Una ricchezza che rappresenta invece una dannazione per le popolazioni del Delta del Niger, che pagano con la salute le conseguenze dell’inquinamento […]


Current track
TITLE
ARTIST