occupazioni

A due giorni dallo sgombero dell’occupazione di via Lanino , ci interroghiamo su quali siano i numerosi processi storici, urbanistici ed economici che si sono dispiegati nella zona di Borgo Dora, tra ristrutturazioni, nuovi locali alla moda e sfratti e sgomberi. Mentre alcuni abitati della zona vengo scacciati sempre più lontano, a chi rimane resta […]

  “L’attuale regime di controllo della mobilità è un meccanismo che produce irregolarità ed esclusione, e colpisce soggetti diversi: chi arriva da altri continenti, ma anche i migranti europei e i cittadini italiani. Da decenni, le leggi sull’immigrazione (Turco-Napolitano prima e Bossi-Fini poi) creano precarietà, ricattabilità e morte, aizzando la guerra tra poveri, insieme a […]

É arrivato all’alba di ieri l’ultimo sgombero delle occupazioni abitative di Bologna. Via Mario De Maria resisteva nel quartiere della bolognina dal marzo 2014 e la giovane giunta del Pd conclude il colpo repressivo procedendo al secondo sgombero a solo 5 mesi dalle elezioni. Niente di nuovo per una giunta che in piena continuità con […]

Questa mattina abbiamo analizzato insieme ad Enrico Gargiulo, ricercatore precario presso l’Università del Piemonte Orientale, l’ampia “materia” che riguarda l’accesso alla residenza e la possibilità di iscrizione anagrafica nei diversi comuni dello stato. La residenza non è un istituto previsto solamente dall’ordinamento giuridico italiano, ma è presente, ad esempio, anche in altri paesi europei. In […]

Questa mattina abbiamo fatto un aggiornamento insieme a Cecilia sulla vicenda di Catalin, il quale sabato è stato nuovamente deportato in Romania, dopo essere stato rinchiuso nel Cie, ed ha ricevuto un ordine di allontanamento dall’Italia per 10 anni. La sua storia, come molte altre, si lega al mega sgombero della baraccopoli di Lungo Stura […]

È stato inaugurato ieri da Bergoglio il giubileo della misericordia, in piazza San Pietro circa 50 mila fedeli, un numero inferiore alle aspettative anche se il prefetto Gabrielli si è affrettato a dichiarare che “non c’è stato nessun flop”. Il Prefetto ha evocato la necessità di uno sforzo di comunicazione per far capire che i […]

Lo spazio occupato dalle Cagne Sciolte dal 2013 contro la violenza di genere e’ sotto attacco. Un’ esperienza costruita fuori dalla logica di ogni profitto, che da due anni ha attivato, oltre a un laboratorio sulla violenza di genere, corsi per offrire a tutte le donne e a tutte le soggettività delle proposte concrete per […]

Dall’appello per la manifestazione sul sito “Abitare nella Crisi”: Da oltre un anno nel nostro paese è in vigore il cosiddetto “Piano casa” dell’ex ministro Lupi e del governo Renzi (Legge 23 maggio 2014, n. 80). Sin dalla sua stesura in decreto legge,abbiamo denunciato, oltre all’assenza di politiche abitative pubbliche, la pericolosità sociale di un […]

Lo Spazio Popolare Neruda, occupato una decina di giorni fa in zona Pozzo Strada da decine di famiglie italiane e immigrate per garantirsi un tetto sopra la testa, sembrerebbe già essere a rischio sgombero… Minaccia che pare giungere direttamente dai corridoi della Prefettura torinese, disturbata dall’attenzione che lo spazio riconquistato sta guadagnando in un quartiere […]

A sole 24 ore di distanza la Digos di Bologna ha provato a notificare il sequestro di altre occupazioni abitative messe a segno per far fronte a una necessità oramai ineludibile per centinaia di persone che vivono nel territorio felsineo. Dopo la risposta di ieri da parte degli occupanti dell’ Ex-Telecom, che ieri han dato […]

Parliamo in diretta con Abdel dalla nuova occupazione abitativa di Via Biella 21. Da questa mattina sono sette le famiglie che hanno occupato per rivendicare il loro diritto all’abitare. Nello stabile manca a tutto, per questo gli occupanti chiedono solidarietà ed aiuto per sistemare. Sul sito Macerie si trova un testo degli/delle occupanti. “Siamo stanchi […]

Dall’appello per la manifestazione: “Il neo prefetto Franco Gabrielli afferma: “chi come me abita a Roma da 17 anni conosce le priorità, da cittadino”. Intanto si sbilancia su cortei, immigrazione, sicurezza e Giubileo, mentre si riserva di leggere le carte su “mafia capitale”, aspettando di incontrare il procuratore Pignatone e il prefetto Magno. Auspica condivisione […]


Current track
TITLE
ARTIST