scontri

Vi avevamo parlato già un anno fa delle mobilitazioni contro la riforma della polizia dentro le università, storicamente fulcro dell’organizzazione antagonista, che crea un corpo specifico di Polizia dedicato all’università e limita attraverso l’uso di badge e altri stratagemmi l’accesso ad esse. La legge è vecchia di un anno ma ancora non era stata applicata. […]

Nelle ultime settimane nelle città della Corsica ci sono state proteste e manifestazioni molto partecipate, talvolta sfociate in scontri violenti con le forze dell’ordine. Centinaia di persone hanno protestato contro lo stato francese, accusato di non aver tutelato la sicurezza del militante indipendentista corso Yvan Colonna, detenuto ad Arles in regime di massima sicurezza, attualmente […]

Il lockdown decretato il 14 gennaio – decimo anniversario della Rivoluzione – è stato letto come un lockdown politico e, in più, è durato solo 4 giorni. Questa misura è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso perché si aggiunge a tutti i problemi economici e sociali del paese e ha portato soprattutto […]

Nella serata di venerdì 30 ottobre, una piazza autoconvocata e spontanea ha messo in crisi i dispositivi di sicurezza del centro città-vetrina di Firenze. Insieme ad un compagno abbiamo discusso di quanto successo, della composizione della piazza e della risposta repressiva. Ascolta la diretta:

Il Libano ha di recente dichiarato il default e sta vivendo una grave crisi economica acuita ulteriormente dall’emergenza sanitaria in atto. Quarantena e coprifuoco serale non hanno, però, fermato le proteste che hanno infiammato le serate libanesi in diverse zone del paese. Tra i principali obiettivi dei manifestanti ci sono le banche, sovente prese di […]

Altre due piaghe del nostro viaggio africano in più tappe: dopo le locuste in Africa orientale e le epidemie, riportiamo le ultime notizie su due piaghe che non hanno origine da cataclismi naturali. L’endemica presenza di Boko Haram, sdoppiato e ancora più diffuso attorno a quello che rimane del lago Ciad e la Nigeria; la […]

In collegamento con Riky del Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali e dell’assemblea Genova Antifascista per aggiornarci sul quadro repressivo dipinto da procura e questura per la giornata di lotta a Corvetto il 23 maggio scorso. Cinquanta compagn* denunciat* per un’iniziativa alla quale prese parte una ventina di militanti di Casapound prontamente difesi dalle forze dell’ordine. Per […]

Dalla fine dell’estate scorsa il quartiere ateniese di Exarchia, la cui composizione vede in maggioranza ceti popolari, migranti e conta numerose occupazioni, è sotto assedio da parte delle forze militari e di polizia.  Negli ultimi giorni di altissima tensione, un poliziotto ha puntato la pistola contro un gruppo di studenti all’interno dell’Università di Economia di […]

Insieme a Luca ripercorriamo gli ultimi giorni di passione in India. In coincidenza con la visita di Trump all’amico della “internazionale sovranista” Modi la polizia, su istigazione del BJP, ha disperso violentemente un importante presidio contro il Citizenship Amendement Act. Sono iniziati raid e pogrom a danno della popolazione musulmana da parte dei sostenitori del […]

Tre arresti, voci di processi per direttissima, diversi feriti: è il bilancio del raid poliziesco ieri al Campus Einaudi a difesa dei fascisti del FUAN. Due compagne e un compagno sono ancora in carcere, mentre al Campus si tiene una colazione antifascista di rilancio. Ascolta la diretta con Anna del Collettivo Universitario Autonomo:  

Protetto dalla violenza della polizia, Alejandro Giammattei ha assunto martedì la presidenza del Guatemala. Il medico ultra-conservatore, anti-abortista ed omofobo, è ricordato in particolare perchè, quando era direttore del sistema penitenziario, ha ordinato di reprimere con il sangue una rivolta nella prigione Penal de Pavón, conclusasi con la brutale uccisione di 7 detenuti da parte degli […]

Raggiungiamo al telefono Luca, compagno bolognese di Labas, per una chiacchierata sulle piazze che ieri (14 novembre) hanno praticato l’obiettivo di impedire il comizio elettorale di Salvini con rabbia e determinazione. In una regione che si avvicina al voto tra l’incudine dell’amministrazione “decorosa” del centrosinistra e il martello di un centrodestra salvinizzato le piazze antifasciste […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST