Libano: le mobilitazioni infiammano il paese

Scritto dasu 1 Maggio 2020

Il Libano ha di recente dichiarato il default e sta vivendo una grave crisi economica acuita ulteriormente dall’emergenza sanitaria in atto. Quarantena e coprifuoco serale non hanno, però, fermato le proteste che hanno infiammato le serate libanesi in diverse zone del paese. Tra i principali obiettivi dei manifestanti ci sono le banche, sovente prese di mira con lanci di bottiglie molotov. A Tripoli – città che si trova nel nord del Libano – l’esercito, impegnato nella repressione delle proteste, ha sparato e ucciso un giovane: Fawas Foud al-Samman. Abbiamo approfondito l’argomento con Camilla, una Compagna che si trova a Beirut.

Ascolta la diretta:


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST