Turchia: prigionieri curdi mettono fine allo sciopero della fame dopo 68 giorni

Scritto dasu 19 Novembre 2012

Dopo 68 giorni di sciopero della fame, passati nel silenzio dei maggiori organi di informazione internazionali, più di 700 detenuti curdi rinchiusi nelle carceri turche, hanno messo fine alla loro protesta, accogliendo l’appello del leader del Pkk, Abdullah Ocalan.

Abbiamo parlato dello sciopero della fame e della questione curda più in generale, con Antonio, dell’associazione “Verso il Kurdistan“, attualmente in viaggio verso  Diyarbakir ed altri villaggi curdi.

[audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/11/kkkkkkk.mp3|titles=kkkkkkk]Ascolta l’audio della diretta


Current track
TITLE
ARTIST