No Tav in difesa della linea Torino Ceres

Scritto dasu 1 Settembre 2013

90367

Domenica 1 settembre i No Tav Ciriè-Valli di Lanzo in collaborazione con il comitato di Torino e cintura hanno promosso una giornata di mobilitazione in difesa della linea ferroviaria locale Torino – Ceres, che è chiusa da giugno e che dovrebbe riaprire (ma solo per un tratto) con l’inizio delle scuole con l’ennesimo rincaro dei biglietti.

Si tratta di un’iniziativa in difesa di un servizio locale utile al territorio che viene ridimensionato per mancanza di fondi, così come avviene per l’ospedale di Lanzo, mentre miliardi di euro vengono sperperati nei cantieri dell’Alta Velocità.

Nella mattinata ci sono stati tre presidi in contemporanea lungo la tratta, diversi striscioni sono esposti in vari punti del percorso, nel pomeriggio si prosegue con pranzo bellavita e punto informativo alla stazioncina di Losa, vicino a Pessinetto.

Ascolta la diretta con Daniela del comitato No Tav Ciriè – Valli di Lanzo:

TorinoCeres1set

 


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST