La Francia tiene banco. Le missioni italiane in Niger e Tunisia non decollano

Written by on 11 aprile 2018

Le missioni militari italiane in Niger e Tunisia sono rimaste al palo. Nonostante 40 soldati tricolori si trovino già in Niger, il governo di Niamey ha dichiarato di non aver mai stretto accordi con l’Italia. Nel paese c’erano state numerose manifestazioni contro la presenza militare straniera nel paese.
In Niger ci sono da molto tempo truppe e basi francesi e statunitensi, cui si sarebbero dovute aggiungere quelle tedesche e italiane.
Anche la Tunisia, dove l’intervento italiano sarebbe nel quadro di una missione dell’ONU, il governo tunisino ha respinto al mittente le truppe italiane.
Con ogni probabilità dietro a questo gioco di bussolotti c’è la Francia, che non intende permettere all’Italia di entrare a gamba tesa nel giardino della FrancAfrique.

Ne abbiamo parlato con Stefano Capello, esperto di geopolitica.

Ascolta la diretta:

2018 04 10 capello niger


Current track
TITLE
ARTIST