Sale la tensione tra Israele e Iran. Siria, territorio di scontro

Scritto dasu 23 Gennaio 2019

I cacciabombardieri israeliani hanno lanciato, nella notte tra domenica e lunedì, un nuovo pesante attacco contro la Siria, ancora una volta nei pressi di Damasco e del suo aeroporto. Una concomitanza che in qualche modo sottolinea le divisioni profonde esistenti sulla Siria alleata dell’Iran tra i paesi arabi, alcuni dei quali a metà febbraio parteciperanno alla conferenza sulla “sicurezza” in Medio oriente che l’Amministrazione Trump sta organizzando a Varsavia per creare un’alleanza politica, economica e militare contro Tehran la cosiddetta “Nato araba”. Sale quindi la tensione nei territori del Medio Oriente, mentre è notizia di oggi che la Siria potrebbe rispondere all’attacco israeliano all’aeroporto di Damasco con un attacco ‘simmetrico’ allo scalo di Tel Aviv. Lo ha detto l’ambasciatore di Damasco all’Onu, Bashar Jafaari, durante una riunione del Consiglio di Sicurezza.

Ne abbiamo parlato con Michele Giorgio, giornalista de Il Manifesto e caporedattore di Nena News

MicheleGiorgio_siria_israele230119


Current track
TITLE
ARTIST