medio oriente

I cacciabombardieri israeliani hanno lanciato, nella notte tra domenica e lunedì, un nuovo pesante attacco contro la Siria, ancora una volta nei pressi di Damasco e del suo aeroporto. Una concomitanza che in qualche modo sottolinea le divisioni profonde esistenti sulla Siria alleata dell’Iran tra i paesi arabi, alcuni dei quali a metà febbraio parteciperanno […]

La polizia israeliana ha dichiarato che Benjamin Netanyahu va “incriminato per corruzione”. I tre casi di corruzione per cui Netanyahu è sotto indagine sono stati chiamati dalla stampa israeliana “caso 1.000”, “caso 2.000” e “caso 3.000”. “Voglio rassicurarvi che la coalizione governativa è stabile. Nessuno, né io né nessun altro, ha piani per [indire] una nuova […]

Siamo alla guerra tra l’Arabia saudita e l’Iran ma combattuta in Yemen. Per la seconda notte aerei sauditi hanno bombardato a più riprese postazioni dei ribelli sciiti Houthi che, con le forze fedeli all’ex presidente Ali Abdullah Saleh, si accingono a conquistare Aden, la più importante città meridionale e un tempo capitale della Repubblica Socialista […]

I curdi del KNK – un partito vicino alle posizioni del PKK siriano – pur accerchiati sia dalle milizie dell’esercito libero siriano che dai regolari di Assad – hanno provato a costruire un percorso di autonomia e autodifesa dei villaggi nel segno del federalismo transnazionale ed internazionalista. Il prezzo è stato durissimo, perché sono sotto […]

Negli interventi audio che seguono (estratti da un incontro con Murat Cinar e Daniele Pepino tenutosi a Chiomonte, campeggio no-tav, 25 agosto 2013), dopo una breve introduzione al ruolo della guerriglia del PKK e alla sua evoluzione negli ultimi anni, una panoramica sull’attuale situazione di conflitto in Siria del Nord, a maggioranza curda (Rojava). Qui, […]

Il Medio oriente sta cambiando. Tra venti di guerra e di rivoluzione, cambi di regimi e sommovimenti sociali, in tutta l’area mediorientale si delineano processi non facili da decifrare. Anche per il popolo curdo, smembrato dagli assurdi confini di Iraq, Iran, Turchia e Siria, e dagli interessi capitalistici rivali, questo è un periodo di forti […]

Dopo il massacro di venerdì a Hula e i morti ieri ad Hama il piano di pace dell’ONU vacilla. Un’analisi della situazione siriana alla luce degli ultimi accadimenti con Marco De Michelis, docente di Storia dei Paesi Islamici all’Università di Torino.   [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/05/Siria.mp3|titles=Siria] Scarica l’audio della diretta


Current track
TITLE
ARTIST