7 febbraio – Asilo Occupato

Scritto dasu 7 Febbraio 2019

Breve riepilogo della giornata di oggi, 7 febbraio
(aggiornato alle ore 20.45)

Questa mattina alle 4.40 l’Asilo Occupato di via Alessandria 12 è stato preso d’assalto da un’enorme quantità di camionette (https://www.autistici.org/macerie/?p=33314&fbclid=IwAR3FAx3iGbqcQefr8ku1qs5GSB_UqNkWlcbxoqfSGZGvnDsK3uK3u2-EkhE).
In concomitanza sono stati effettuati sette arresti (potrebbero essere otto) per un’indagine per associazione sovversiva (Articolo 270 bis) per le lotte contro i centri di internamento e rimpatrio per la popolazione migrante.

La repressione di oggi non si ferma qua: nel condominio di fronte all’Asilo dei compagni hanno deciso di far sentire la diretta Radio dal balcone, venendo sorpresi da una interruzione di corrente provocata dagli sbirri che presidiavano il condominio attendendoli al varco.
Identificazione delle persone in zona Aurora, ma non solo, anche presidi di polizia fuori dalla stazione di Porta Susa.

Alle 18 c’è stata un’assemblea in Via Cecchi che si è rapidamente trasformata in un corteo che si sta attualmente muovendo per le strade cittadine (in questo momento si trova in Piazza Santa Giulia).

Torino oggi è una città sotto assedio: riprendiamo il controllo delle nostre vite e supportiamo la lotta dei sei compagni dell’Asilo ancora bloccati sul tetto dello stesso. I torinesi non si arrendono al fascismo dilagante nella città.

Rimanete sintonizzati su Radio Blackout 105.25 per gli aggiornamenti!

(aggiornamento delle ore 00.45)

La zona intorno all’Asilo è stata bloccata attraverso il montaggio di griglie e possono accedervi solo i residenti con relativo controllo dei documenti.

I compagni sul tetto continuano a resistere.

Per ulteriori aggiornamenti continua la diretta su Radio Blackout.

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST