Napoli, la rabbia esplode in piazza

Scritto dasu 28 Ottobre 2020

Venerdì notte a Napoli c’è stata un’esplosione che ha visto diversi settori della società ribellarsi alla crisi vigente, con confusione e ognuno a suo modo. C’è stata una continuità con diverse iniziative che si sono susseguite nei giorni scorsi: alcune organizzate altre spontanee. Pur con grosse difficoltà, la parola d’ordine “Tu ci chiudi tu ci paghi” viene accolta da una buona parte delle persone che sono scese in piazza in questi giorni; dall’altra parte c’è consapevolezza del fatto che nelle stesse piazze c’è chi difende interessi individuali, così come c’è chi sottopaga e sfrutta i lavoratori. Insomma, la situazione è complicata ed è tutta da definire. Abbiamo cercato di fare un quadro insieme ad Eddy, compagno di Napoli dei SiCobas.

Ascolta la diretta:

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST