napoli

È passato al Viminale il provvedimento che vieta le manifestazioni nei centri cittadini e che considera i sit-in come unica forma di protesta lecita e legale. L’idea era stata annunciata dal sottosegretario dell’Interno Carlo Sibilia del movimento 5 stelle che si domanda ancora se sia “così drammatico” dato che a suo dire è ancora possibile […]

In un anno di pandemia, ben poca attenzione è stata dedicata all’Università. Se la didattica a distanza è stata una misura emergenziale comprensibile nella primavera scorsa, certamente non può sostituire la formazione in presenza, a tutti i livelli. I motivi sono molti e diversi tra loro: i problemi di accesso a una linea internet sufficiente, […]

Operai e operaie della Whirpool che occupano la stazione centrale ma non solo. Le mobilitazioni operaie a Napoli si moltiplicano e nella mattinata di mercoledì 4 novembre, anche il porto della città partenopea è stato luogo di uno sciopero. Come e se, queste mobilitazioni potranno intrecciarsi con le piazze composite delle ultime settimane che hanno […]

Venerdì notte a Napoli c’è stata un’esplosione che ha visto diversi settori della società ribellarsi alla crisi vigente, con confusione e ognuno a suo modo. C’è stata una continuità con diverse iniziative che si sono susseguite nei giorni scorsi: alcune organizzate altre spontanee. Pur con grosse difficoltà, la parola d’ordine “Tu ci chiudi tu ci […]

Il 4 Ottobre Luigi Cafaia, 17 anni, viene ucciso da un agente della squadra mobile di Napoli, durante un tentativo di rapina. Come nel caso di Ugo Russo, Luigi aveva con sé soltanto una pistola giocattolo. Le dinamiche di quanto accaduto restano opache, le versioni della polizia subiscono riaggiustamenti giorno dopo giorno, la stampa cerca […]

A Napoli, in una piazza gremita, tre attivisti di ‘Mezzocannone occupato’ vengono arbitrariamente scelti dalla polizia per un controllo. La situazione precipita inspiegabilmente in una sequela di arresti senza senso. Accorrono 8 pattuglie della polizia, oltre all’esercito in presidio fisso nella piazza; 12 agenti di cartapesta si fanno refertare come contusi durante immaginarie colluttazioni. Ne […]

L’omicidio di Ugo Russo, ragazzo napoletano di quindici anni, per mano di un carabiniere fuori servizio è stato oggetto di un’ampia distorsione mediatica, volta a trasmettere una narrazione tendenziosa dei fatti, che dirottasse l’opinione pubblica su una generale condanna della delinquenza e dei suoi contesti di provenienza, in modo da perpetrare la legittimità dell’ordine sociale […]

Raggiungiamo al telefono Antonio, operaio Whirlpool di Napoli, per farci aggiornare sullo stato della lotta contro la chiusura dello stabilimento, tra sindacati tendenti al giallo, liquidatori e attivazione degli operai e delle operaie. Teniamo presente la deadline del 31 ottobre, giorno di chiusura annunciata dalla proprietà. Ascolta la diretta:

Le cosiddette baby gang, ritornano a popolare di immagini e di discorsi i media mainstream, esattamente come una spirale, si ripropone da decenni l’argomento, per poi scomparire, nell’attesa che qualche episodio venga scelto nuovamente dal pennivendolo di turno: ripartirà la giostra del circo mediatico. Politici e intellettuali, preti e giornalisti, insegnanti e imprenditori continueranno a […]

Dell’ennesima morte per razzismo stavolta rimane oltre alla rabbia e lo sgomento un altro motivo di disgusto: l’indifferenza e la paura di chi magari è capace di considerarsi persino facente parte di un’illuminata società civile: farmacisti, tassisti, medici del Pronto soccorso… insensibilità incurante, nel doppio senso della parola: omissione di cure per un uomo che sta male e […]

Aggressione fascista a Napoli nei confronti di studenti e studentesse del liceo Elio Vittorini. Venerdì mattina una decina di militanti di Casa Pound, ultraventenni e non frequentanti la scuola, si sono presentati fuori dal liceo napoletano e hanno messo in campo una azione squadrista premeditata per intimidire alcuni studenti riconosciuti come di “sinistra”. Un ragazzino […]

È morta a meno di vent’anni presso l’azienda ospedaliera Antonio Cardarelli, a Napoli. Era all’undicesima settimana di gravidanza. Stava abortendo perché l’assunzione di alcuni farmaci aveva verosimilmente danneggiato il feto. Si muore ancora di parto, sebbene con numeri molto più bassi di un tempo, quando i medici nemmeno si lavavano le mani dopo aver eseguito […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST