La crisi del modello lombardo alla prova pandemica

Scritto dasu 19 Marzo 2021

“48.000 occupati in meno in provincia di Milano rispetto al 2019, di cui 22.000 nel solo capoluogo – che con 595.000 occupati torna ai livelli pre-Expo: un’incidenza degli interventi di cassa integrazione pari al 10,5 % del totale di quanto erogato in tutto il Paese. Turismo, eventi e spettacolo, commercio i settori più colpiti. Calano gli occupati, aumenta il disagio sociale e il numero degli “scoraggiati” che rinunciano a cercare un lavoro”.

Questo è quanto scritto dal collettivo milanese Off Topic riguardo alla situazione milanese e lombarda in epoca Covid. Un modello che è entrato evidentemente in una spirale di crisi dovuta, in larga parte, allo stop dei flussi conseguenza della pandemia. Dei numeri sopracitati e di quella che è la situazione attuale in Lombardia ne abbiamo parlato con un Compagno del collettivo Off Topic.

Ascolta la diretta:


Continua a leggere

Prossimi articoli

Onde indopacifiche 19


Thumbnail
Articoli precedenti

Fedez, l’Eni e il DDL Zan


Thumbnail

Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST