pandemia

“48.000 occupati in meno in provincia di Milano rispetto al 2019, di cui 22.000 nel solo capoluogo – che con 595.000 occupati torna ai livelli pre-Expo: un’incidenza degli interventi di cassa integrazione pari al 10,5 % del totale di quanto erogato in tutto il Paese. Turismo, eventi e spettacolo, commercio i settori più colpiti. Calano […]

In questi giorni le cronache sono attraversate dalla vicenda del vaccino di Astra-Zeneca, che dopo numerosi morti, è stato temporaneamente sospeso da diversi paesi europei, tra cui l’Italia. La fretta nella sperimentazione, la sin troppo rapida messa in commercio dei vaccini anti covid 19, è senza dubbio all’origine del moltiplicarsi delle reazioni allergiche anche gravissime […]

Venticinquesimo giorno di sciopero della fame per Dimitri Koufonidas, contro una legge approvata a inizio gennaio che stabilisce che chi è condannato per terrorismo non può accedere a istituti penitenziari più “aperti” destinati ai prigionieri di lungo corso.  Attualmente Dimitri si trova all’ospedale di Lamia in seguito all’aggravarsi delle sue condizioni. In Grecia continua il […]

La medicina del territorio, gli ambulatori autogestiti, gli spazi decentrati della prevenzione. I grandi assenti nella gestione sempre più centralizzata di un servizio sanitario, che neppure la pandemia è riuscita a scalfire. Ne abbiamo parlato con Visconte Grisi, per decenni medico di base a Milano, autore di un articolo uscito su Umanità Nova Ascolta la […]

Martedì 21 luglio. Aggiornamento Dopo una maratona di cinque giorni è stato nella notte sul recovery plan. L’elargizione dei fondi sarà subordinata a tagli alla sanità, alla ricerca, alla riconversione energetica. I soldi devono generare altri soldi non salute e benessere per le persone. Questi fondi verranno pagati a duro prezzo dagli europei poveri. Di […]

“Le strade della capitale hanno ripreso le loro sembianze abituali, il traffico è diminuito mentre sono aumentati i posti di blocco delle forze dell’ordine. Ma nelle arterie principali, che dal centro città fuggono verso il raccordo anulare, sono scomparse le lavoratrici del sesso. Il distanziamento sociale, e la paura del contagio, comprimono i rapporti fisici […]

Lunedì 20 aprile, ancora a caldo in seguito agli arresti e la prima uscita in strada del giorno precedente, abbiamo sentito la necessità di confrontarci sulle modalità e pratiche collettive da tenere in queste circostanze. Queste le domande di apertura della puntata: Le forze dell’ordine spadroneggiano per le città semi vuote, seminando impunemente terrore e […]

“(…) il più antico degli appelli alla mobilitazione è risuonato in tutte le lingue: siamo in guerra. “Nous sommes en guerre” aveva scandito per ben sette volte il presidente francese Emmanuel Macron nel suo discorso alla nazione del 12 marzo, evocando una chiamata alle armi di tutti i compatrioti, seppure l’ordine non fosse di presentarsi […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST