Nonostante Milano

Scritto dasu 20 Novembre 2014

Due giorni di fuoco sul fronte degli sgomberi a Milano. Lunedì lo sfratto violento al Giambellino e la risposta del quartiere alle violenze della polizia, martedì è stata la volta di due posti occupati da anarchici nel quartiere Corvetto, la Rosanera e il Corvaccio. Ne è seguita una lunga giornata di lotta, dove la resistenza dei compagni ha incontrato la solidarietà di alcuni abitanti della zona, in un intreccio in nulla scontato, che potrebbe indurre il comune e la prefettura milanesi ad una maggiore prudenza, nell’attuazione del piano di sgomberi delle occupazioni che da dieci giorni è scattato nel capoluogo lombardo. L’Aler vuole fare cassa. Ma non solo. Pisapia vuole mettere un freno a pratiche che, con l’acuirsi della crisi, rischiano di diventare sempre più contagiose.

Ne abbiamo parlato con Stefania di Radio Cane per una valutazione, che al di là della cronaca, offrisse spunti per approfondire l’analisi.

Ascolta la diretta:

stefania_milano


Current track
TITLE
ARTIST