Rinviata la decisione per la sorveglianza speciale a chi combatte l’ISIS

Scritto dasu 23 Gennaio 2019

Si è riunito questa mattina il collegio dei giudici preposto a pronunciarsi sulla richiesta da parte della PM Pedrotta della richiesta di sorveglianza speciale e di divieto di dimora per cinque italiani accusati di pericolosità sociale per aver negli ultimi anni raggiunto e partecipato dal 2016 a oggi alla lotta all’ISIS nei territori della Siria del Nord. Questa mattina un presidio di solidali si è riunito davanti al Tribunale di Torino, rafforzando l’appoggio dimostrato già nelle ultime settimane con dichiarazioni di solidarietà e la raccolta di più di 300 firme. L’udienza è stata aggiornata al 25 marzo.

 

Abbiamo inquadrato la questione con Mattia, compagno presente al presidio fuori dal Tribunale di Torino

Mattia_presidio5


Current track
TITLE
ARTIST