rojava

In memoria di Lorenzo, Orso, Tekoser, volontario anarchico in Siria contro l’Isis e in difesa della rivoluzione, democratica, ecologista e femminista della Siria del nord domenica 31 si è svolto a Firenze un corteo nazionale che ha attraversato il quartiere di Rifredi, quello di Lorenzo, dove vivono la sua famiglia e i suoi amici. Al […]

Ieri mattina c’è stata la seconda udienza nel procedimento avviato dalla Procura di Torino, che ha chiesto la sorveglianza speciale e il divieto di dimora nella loro città per cinque volontari italiani in Siria. All’udienza è intervenuto alche il capo della Procura Borgna per sostenere che la sorveglianza speciale è una norma “democratica” e non […]

Lorenzo Orsetti, nome di battaglia Tekoser, è stato ucciso in un’imboscata durante la battaglia di Teghuz. Sarebbe presto tornato in Italia, ma ha voluto esserci per affrontare quest’ultima roccaforte dell’ISIS. Teghuz è circondata, molti si sono arresi ma un nucleo di circa 1500 soldati dello Stato Islamico ha deciso di combattere sino alla fine. Lorenzo […]

A 40 anni dalla fondazione del Pkk, a 20 dalla cattura di Ocalan, con molteplici tentativi di confronti e trattative, sempre abortite per gli interessi dello stato turco e per le manfrine della politica nello scacchiere mediorientale, si ripropone prepotente la questione curda: le sue battaglie, le guerre, le soluzioni confederaliste democratiche, il territorio frammentato […]

Si è riunito questa mattina il collegio dei giudici preposto a pronunciarsi sulla richiesta da parte della PM Pedrotta della richiesta di sorveglianza speciale e di divieto di dimora per cinque italiani accusati di pericolosità sociale per aver negli ultimi anni raggiunto e partecipato dal 2016 a oggi alla lotta all’ISIS nei territori della Siria […]

Abbiamo chiesto a Murat di analizzare le conseguenze del disimpegno militare americano in Siria, perché le reazioni più trionfanti sono quelle di Erdoǧan, che promette di ripulire la Siria del Nord da terroristi e curdi, Dalle parole del nostro interlocutore si evince che per entrambi i leader populisti (Trump ed Erdoǧan che hanno ordito questa […]

Paolo è tornato da poco dalla Siria, dove si è recato per la terza volta per combattere con Le YPG, le milizie di autodifesa della rivoluzione democratica radicale nel nord del paese. Paolo si trova ai domiciliari, perché quando è partito era sottoposto ad obbligo di firma e divieto di dimora per gli scontro sotto […]

Le truppe turche stanno completando l’accerchiamento del cantone di Afrin, l’area curdofona più occidentale, un’enclave isolata dal resto del Rojava dopo l’operazione turca “Ira dell’Eufrate”. Dopo 40 giorni di bombardamenti e operazioni di terra condotte sia da truppe turche che da miliziani islamisti vicini ad Ankara, gli occupanti sono a meno di un chilometro e […]

Ieri mattina a Roma si è tenuto un presidio di protesta per la visita di Erdogan in Vaticano e al Quirinale. Al sit in hanno partecipato circa 500 manifestanti a partire dalle ore 11. A Roma è stato messo in atto uno straordinario dispositivo di sicurezza. Il presidio si è svolto in largo Triboniano vicino […]

Ramoscello d’ulivo, l’attacco della Turchia al cantone di Afrin, continua. Uomini, donne e bambini restano sotto le macerie delle case bombardate. L’esercito turco ha usato il napalm per bruciare i propri avversari, che sono decisi a resistere sino alla morte. Una giovane combattente è caduta per bloccare un tank turco. I campi profughi, che ospitano […]

Il cantone di Afrin è una parte di territorio liberato della Siria del Nord che da tempo si trova circondato e minacciato dalle forze turche e islamiste. Rappresenta una zona strategica dal punto di vista militare, politico ed economico: il presidente turco Erdogan vuole colpirlo per colpire tutta la rivoluzione che sta investendo la Siria […]

Le dimissioni del padre e padrone del Kurdistan iracheno, Massud Barzani, sono il segno del fallimento di un progetto indipendentista naufragato con il referendum che Barzani ha voluto celebrare contro tutto e contro tutti. Il governo di Baghdad non voleva permettere che i giacimenti petroliferi di Kirkuk cadessero nelle mani dei curdi ed ha occupato […]


Current track
TITLE
ARTIST