Enough is Enough

Scritto dasu 18 Giugno 2020

Nel comparto agroalimentare della zona di Saluzzo, ogni anno durante la stagione della raccolta i/le lavoratori/lavoratrici delle campagne, tuttx immigratx, vivono in condizioni pessime, tra accampamenti informali e soluzioni emergenziali di accoglienza del tutto inadeguate e fortemente limitative delle libertà di chi ci vive. Quest’anno, a causa delle misure anti-coronavirus, non viene garantito nemmeno il progetto di accoglienza stagionale gestito in passato dal Comune, e viene invece inviato l’esercito in modo da assicurarsi che non si creino accampamenti di fortuna.
I/le lavoratori/lavoratrici sul cui lavoro si regge la ricchissima economia locale, sono costrettx a dormire all’addiaccio nei parchi, senza doccia, e come se non bastasse con la polizia che ruba le coperte per motivi di decoro pubblico.
Anche le vite dei/delle braccianti contano: strutture abitative adeguate subito!

Ascolta la diretta con una compagna:

Presidio davanti al Comune di Saluzzo 18 giugno alle ore 10:00


Current track
TITLE
ARTIST