Free(k) Pride! Liber* e mostruos*

Scritto dasu 7 Luglio 2020

Sabato 11 luglio anche a Torino ci sarà un Pride critico, che attraverserà la città a piedi, bici, carretto, pattini a rotelle. I corpi e le soggettività fuori norma, eccedenti, si prenderanno lo spazio pubblico e lo libereranno dalle imposizioni eteropatriarcali, dalla mercificazione arcobaleno, dall’ingombro del pink washing istituzionale.

Per il terzo anno consecutivo le strade della città si riempiranno dei corpi delle soggettività non conformi e non eteronormate, che con forza e leggerezza hanno messo in piazza la propria “mostruosa favolosità”, contro la marginalizzazione sociale, la violenza dell’istituzione familiare, la medicalizzazione e la patologizzazione dei corpi trans e intersex, le frontiere tra gli Stati e i confini tra i generi, contro ogni tutela istituzionale della sindaca a 5 stelle. Un approccio intersezionale, capace di scavalcare per abbatterle le barriere morali, sociali ed economiche che segnano la nostra quotidianità.

Appuntamento alle 16 in piazza Castello

Il Pride sarà trasmesso in diretta da radio Blackout.
L’invito tutt* è di partecipare, con la propria radiolina, al Free(k) Pride, a sintonizzarsi sui 105,250 delle libere frequenze, mettendo il strada, su balconi e finestre le casse.
Che il Free(k) Pride risuoni ovunque per la città!

Ne abbiamo parlato con Sbrock di Ah Squeerto

Ascolta la diretta:

 

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST