Autore: info

Pagina:7

La situazione del mercato agroalimentare a seguito dell’invasione militare della Russia in Ucraina e l’individuazione di misure volte a garantire la sicurezza alimentare nell’UE all’indomani della crisi: sono stati questi i punti centrali del Consiglio Ue agricoltura che si è svolto il 21 marzo a Bruxelles. L’invasione russa dell’Ucraina, come è noto, ha innescato un […]

Oggi a Torino e in tantissime città d’Italia e del mondo si è tenuto lo sciopero globale per il clima organizzato da Fridays for Future. Ad aprire il corteo uno striscione dal titolo “Effetto serra=Effetto guerra” per sottolineare lo stretto legame tra il cambiamento climatico, il non intervento delle istituzioni per fermarlo e la guerra […]

Dopo tre settimane di vita intensissima, la Laboratoria in via della Caffarella 13, a Roma, si è svegliata all’alba con uno sgombero ordinato da questura e prefettura. Questo nonostante per la neonata occupazione fosse già stato confermato un tavolo di trattativa con la Regione Lazio (a cui appartiene l’immobile, una villa occupata, nel parco). Questo […]

Benzina e gasolio alle stelle, gli autotrasportatori sardi protestano. Durante tutta la scorsa settimana decine e decine di blocchi nei principali snodi portuali e logistici dell’isola, quali Cagliari, Olbia, Oristano, Porto Torres, Arbatax e Sassari per citarne alcuni, hanno messo a dura prova la catena logistica, soprattutto per i prodotti alimentari. Situazione insostenibile per chi […]

Il 26 Marzo a Firenze si svolgerà una manifestazione nazionale indetta dal collettivo di fabbrica GKN. Lo stabilimento simbolo di Campi Bisenzio, difeso creando una grande campagna eterogenea con istituzioni e associazioni e movimenti nell’ultimo anno, ha cambiato nome e proprietario, con una proposta dell’imprenditore Francesco Borgomeo e il nuovo nome di Qf SpA basata […]

Lunedì sera e’ morto Yvan Colonna a Marsiglia, a seguito dell’aggressione subita il 2 marzo nel carcere di Arles. La miccia che aveva fatto scoppiare le proteste in Corsica, a causa della violenza ai danni dello storico prigioniero politico indipendentista corso e della accuse da parte delle forze indipendendiste allo stato Francese di non aver […]

Migliaia di militari delle forze speciali e di pronto intervento, decine di caccia intercettori, velivoli d’intelligence e per il rifornimento in volo, una flotta navale e centinaia di mezzi pesanti tra carri armati, cingolati e blindati. Il governo italiano ha deciso un impegno militare di primo piano sin dalle prime ore dall’attacco russo all’Ucraina. Il […]

L’invasione dell’Ucraina, iniziata quasi un mese fa, sta avendo pesanti conseguenze economiche. L’inflazione, che già saliva prima della guerra, oggi galoppa. I prezzi del carburante e del gas sono alle stelle e non basterà il lieve aggiustamento deciso dal governo Draghi per invertire la rotta. C’è chi da questa guerra ha tutto da guadagnare. Leonardo […]

Domenica, nonostante l’ondata di maltempo che investiva la Sicilia, alcune centinaia di antimilitaristi hanno partecipato al presidio di fronte alla base militare – italiana e NATO – di Sigonella in provincia di Catania. Sigonella ha un ruolo cardine nella guerra in Ucraina, il cui coinvolgimento è scattato ben prima dell’attacco russo in Ucraina: da Sigonella […]

Dalle 6 di questa mattina si è tenuto un picchetto di fronte al punto vendita IKEA di Collegno, nella prima cintura torinese, organizzato dalle lavoratrici e lavoratori addetti alle pulizie del megastore, al trasporto dei mobili dal magazzino ai clienti e al montaggio degli stessi. I motivi della protesta? Stipendi che non arrivano a 800 […]

Un Ponte Per (UPP) è un’associazione non-governativa nata nel 1991, subito dopo la fine dei bombardamenti sull’Iraq, con il nome di “Un Ponte per Baghdad”, con lo scopo di promuovere iniziative di solidarietà per la popolazione irachena colpita dalla guerra. In seguito l’organizzazione è intervenuta anche in altri paesi del Medio Oriente e dell’area mediterranea, […]

Nelle ultime settimane nelle città della Corsica ci sono state proteste e manifestazioni molto partecipate, talvolta sfociate in scontri violenti con le forze dell’ordine. Centinaia di persone hanno protestato contro lo stato francese, accusato di non aver tutelato la sicurezza del militante indipendentista corso Yvan Colonna, detenuto ad Arles in regime di massima sicurezza, attualmente […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST