NO TAV

Pagina:7

Dalle 8 di stamattina in atto lo sgombero della Clarea; ascolta la diretta con Luca sul traliccio prima della caduta[audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/02/lucanotav.mp3|titles=lucanotav] scarica il file

Sabato 25 Febbraio 2012 ore 13.00 Bussoleno (TO) grande manifestazione: NO TAV; da Bussoleno a Susa per rivendicare il NO a quest’opera inutile. IL NO TAV NON SI ARRESTA! Ore 12.40, ascolta il primo intervento da Bussoleno: [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/02/1o_intervento_25feb_notav.mp3|titles=1o_intervento_25feb_notav] Ore 13.20, il corteo è partito “accidentalmente” causa l’enorme presenza di gente, due chiacchiere sull’incontro avvenuto nella […]

Intervista a Maurizio Piccione sull’accordo Tav stipulato tra Italia e Francia. Maurizio, che di mestiere si occupa della tutela del patrimonio boschivo della Val Susa, ci ha parlato anche delle possibilità di lavoro offerte dalla preservazione dell’ambiente, opposte alla logica cementifera e distruttiva di una grande inutile opera come la nuova linea ad alta velocità tra Torino e Lyon.
Un’occasione per fare il punto sulla lotta No Tav dopo gli arresti del 26 gennaio, un vero “boomerang” secondo Maurizio, che ritiene che l’operazione repressiva darà ancora più forza alla resistenza No Tav, cementando quei legami di solidarietà che sono il segno di una lotta che, giorno dopo giorno, sa costruire relazioni di mutuo appoggio.

Prima diretta dal corteo, ore 15:30 [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/01/1ocorto28gen.mp3|titles=1ocorto28gen] Il cortep momentaneamente fermo in una piazza Castello piena, si dirige verso piazza Vittorio, il corteo continua…. [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/01/2ocorto28gen.mp3|titles=2ocorto28gen]

All’indomani dell’azione repressiva messa in campo dalla Procura e dalla Questura di Torino, il punto della situazione sul Movimento No Tav. Tantissime le iniziative di solidarietà in tutta Italia. Ieri centinaia di persone in piazza a Torino e diverse migliaia per la fiaccolata di Bussoleno. Oggi un presidio davanti al carcere delle Vallette e domani […]

Questa mattina all’alba una maxioperazione di polizia, partita dalla Procura torinese, ha coinvolto decine di compagni, amici, attivisti no tav. Qui a Torino, molte perquisizioni in case private e in quasi tutte le case occupate e centri sociali cittadini. Una quindicina i compagni e le compagne fermati e tradotti in carcere a Torino e provincia,un’altra […]

Sabato 28 gennaio si svolgerà a Torino una manifestazione No Tav.
I No Tav si sono dati appuntamento alle 14,30 in piazza Carlo Felice, dove incontreranno i lavoratori dei Wagon Lits in lotta, poi con una sfilata comunicativa si sposteranno in piazza Castello con cartelloni e carriole piene di macerie, bossoli di lacrimogeno, alberi spezzati.
Le macerie saranno riconsegnate a chi le ha prodotte.

Di seguito l’appello per la manifestazione del Movimento No Tav:
“No Tav, una garanzia per il futuro
Noi vogliamo costruire un futuro per tutti
Politici, amministratori, affaristi tenetevi le vostre macerie

Il 28 gennaio porteremo a Torino macerie della Maddalena di Chiomonte: pezzi di alberi tagliati per fare posto al non cantiere, pezzi di recinzione, bossoli di lacrimogeni che hanno gasato e ferito persone e piante.
Vi restituiamo le macerie che state creando. Le macerie dell’informazione che spesso non è corretta, le macerie della libertà di tutti ferita dalla militarizzazione di un’intera valle, le macerie del denaro pubblico che si sta sprecando in una grande opera inutile e dannosa di cui approfitteranno soprattutto mafie e affaristi, le macerie di quello che voi chiamate sviluppo e crescita e che invece porta crisi sociale ed economica.
Noi non ci stiamo e continueremo ad opporci con la sola forza della nonviolenza popolare con forme di disubbidienza civile, di boicottaggio, di non collaborazione, di resistenza, di determinazione nella ricerca della giustizia.
Noi non ci stiamo e continueremo a impegnarci per costruire una società e un mondo in cui le ricchezze siano redistribuite in modo più equo, in cui le risorse necessarie per il bene di tutti si trovino tagliando le spese militari e colpendo le grandi ricchezze non produttive, in cui i beni comuni siano al centro: lavoro, scuola, sanità, servizi per le persone più fragili, trasporti locali, cultura…
Invitiamo i cittadini di Torino, della Valsangone, dei comuni della Collina Morenica, della Val di Susa a ritrovarsi il 22 gennaio alle h.14,30 in piazza Carlo Felice.
Per garantire gli affari all’alta velocità, si cancellano servizi, si impongono costi elevati ai viaggiatori , si eliminano tratte, si peggiora il servizio per i pendolari, si licenziano lavoratori: testimoniamo con la nostra presenza nell’area della stazione la nostra solidarietà ai ferrovieri in lotta per difendere il proprio posto di lavoro.
Invitiamo tutti a portare o indossare un cartellone che esprima le ragioni contro il Tav ed un messaggio costruttivo e di impegno per difendere le nostre colline, le nostre montagne, le nostre città.
Cercheremo il dialogo con i cittadini per le strade del centro, i nostri cartelli parleranno delle ragioni della nostra lotta, le performance teatrali che faremo in piazza Castello porteranno sotto gli occhi di tutti la quotidianità di una valle militarizzata.
Al termine porteremo le macerie a chi le ha prodotte, a chi costruisce muri invece di ascoltare, a chi vuole continuare a distruggere i beni comuni.”

Ne abbiamo parlato con Gianna De Masi

Alcune interviste e interventi raccolti ieri 8 dicembre 2011 durante il corteo da Susa e l’occupazione dell’autostrada A32 nei pressi dell’autoporto. [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/12/contributi-corteo-susa_prima-parte.mp3|titles=contributi corteo susa_prima parte] Scarica file [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/12/contributi-corteo-susa_parte-seconda.mp3|titles=contributi corteo susa_parte seconda] Scarica file [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/12/parte-seconda.mp3|titles=parte seconda] Scarica file [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/12/parte-terza.mp3|titles=parte terza] Scarica file Gli aggiornamenti sul compagno di Padova ferito gravemente all’occhio da un lacrimogeno tirato ad […]

Aggiornamenti e dirette in tempo reale dalla valle che resiste….. Ore 17.40: Un breve riassunto della giornata di oggi, l’irruzione delle forze dell’ordine nella baita Clarea….l’appello dei No Tav  è di raggiungere l’autostrada occupata a dar manforte e permettere ad i manifestanti che sono lì dal mattino di riposarsi…[audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/12/diretta_riassunto1_notav_ore1740.mp3|titles=diretta_riassunto1_notav_ore1740] Download Ore 17:20 Aggiornamento dai manifestanti […]

ore 15.15 Riassunto dopo l’assemblea appena conclusa [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/10/riassunto_dopo_assemblea.mp3|titles=Manifestazione Notav 23 Ottobre riassunto_dopo_assemblea] Ora siamo stabili, potete usare i nostri server più agevolmente ore 15.00 Qualche aggiornamento in differita [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/10/riassunto.mp3|titles=Manifestazione Notav 23 ottobre riassunto delle 15] ore 14.00 Da Giaglione nei boschi… [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/10/giaglioneboschi.mp3|titles=Manifestazione notav 23 ottobre boschi] ore 13.45 Aggiornamenti dalla Baita della Clarea [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/10/dallaclarea.mp3|titles=Manifestazione Notav […]

Aggiornamenti ed interventi dalla Val Susa nelle giornate del Gennaio 2010,  la mobilitazione contro i carotaggi e l’ennesimo tentativo dell’avvio dei lavori, seguite dalla Radio in valle e dagli studi. Gli aggiornamenti dal presidio di Susa avverranno in tre momenti della giornata: alle ore 10.00, alle 13.00 circa ed in serata alle 20.00, con eventuali […]

0

6 Gennaio 2010

Il 10 Dicembre parte la prima puntata della trasmissione No-Tav, che andrà in onda i giovedì dalle 10.00 alle 11.00 circa, una voce dalla valle per tenerci continuamente aggiornati sulla situazione che si respira in questa ormai storica lotta contro l’alta velocità. Radio No-Tav, da Febbraio, si sposta alle ore 13.00 fino alle 14.00 come […]


Current track
TITLE
ARTIST