NO TAV

Pagina:3

Il 20 marzo Radio Blackout è andata in onda da Bussoleno con uno speciale in vista del corteo del 23 marzo, ma anche per consentire alle varie anime del movimento No Tav di raccontare la lotta No Tav oggi, frutto dei percorsi che vedono il movimento resistere da oltre 20 anni VALLE IN RADIO PARTE […]

Mercoledì 20 marzo 2013 ore 18.30 in diretta dalla Credenza di Bussoleno Radio Blackout 105.250 fm e Movimento No Tav presentano:   LA VALLE IN RADIO Il Movimento No Tav si racconta ai microfoni di Radio Blackout. Una trasmissione radiofonica dalla Valsusa ribelle a soli tre giorni dalla grande manifestazione del 23 marzo   Interverranno […]

Un’inchiesta del movimento No Tav ha rivelato quanto siano costati i cancelli che chiudono gli accessi al cantiere/fortino della Maddalena.Sorvolando sul consueto appalto dato a ditte che non avevano tutti i certificati richiesti dalla legge, tra cui quello antimafia, i cancelli – e le baracche piazzate all’interno – sono costati come una villa sulla costa […]

Il movimento non si arresta e, si assume la responsabilità dell’azione avvenuta nella serata di venerdì 8 febbraio scorso presso il cantiere Clarea. Un’azione che non è la prima e non sarà di certo l’ultima; una resistenza che continuerà finché rimarranno in piedi muri, reti e cantieri. E che non si fermerà neanche di fronte […]

E’ partita questa mattina all’alba l’operazione della Procura a danno di diversi compagni e compagne di Torino per i fatti avvenuti durante la giornata di lotta del 1 maggio 2012: due arresti domiciliari, una decina tra obblighi di dimora e di firma e diverse denunce. Tra di loro molti studenti medi ed universitari e alcuni […]

Abbiamo raccolto due interventi sulla manifestazione popolare NOTAV che si è tenuta ieri a Lione. Luca, sulle prove tecniche di repressione messe in atto dal governo Hollande contro il movimento. [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/12/abba_lion.mp3|titles=abba_lion] Scarica Alberto, sulla sostanziale ‘bolla di sapone’ che si è rivelato essere l’incontro italo-francese di ieri. Incontro in cui nulla si è deciso e […]

I NOTAV italiani e francesi hanno dovuto affrontare una giornata di violenta e arrogrante repressione da parte della polizia francese per aver voluto manifestare dissenso alla realizzazione della linea Torino-Lione (TAV), ma anche di altre nocività implicite nell’accordo che i due presidenti oggi hanno firmato, prioprio a Lione. Le dirette con i compagni alla fine […]

Venerdì mattina, alcuni notav avevano chiesto spiegazioni ad un losco individuo che continuava a scattare fotografie al presidio di Chiomonte, senza che però succedesse nulla. In realtà Andrea e Claudio, pur presenti al presidio, non si erano avvicinati al fotografo della questura, semplicemente lo avevano, a sua volta, fotografato. Evidentemente è bastato a suscitare la […]

Ancora un aggiornamento dalla valle che resiste: dopo la giornata di ieri, martedì 13 novembre, nella quale in risposta al posizionamento di trivelle per carotaggi geognostici nella zona dell’Autoporto di Susa, con relativa ulteriore militarizzazione di una valle già assediata, il movimento No Tav ha deciso in assemblea – ed attuato nel corso della giornata […]

Oggi alle 17.30 dopo una rapida assemblea le centinaia di NO Tav presenti si sono allontanati in corteo in direzione delle trivelle. Aggirando i blocchi di polizia, passando dalle vigne e dai prati hanno costretto la polizia a passare per terreni impervi schierandosi goffamente un  o’ qui e un po’ là. Sentiamo la nostra redattrice […]

In Valsusa questa notte, scortate da uno dispiegamento di polizia e mezzi blindati da scenario di guerra, alcune trivelle sono state prima trasportate nell’area dell’Autoporto di Susa, quindi  hanno iniziato a fare degli altri carotaggi, come nel 2010. Approfittando della stancheza della giornata di ieri che ha visto 3 presidi-manifestazioni contro l’arrivo (mancato) del Ministro […]

Doppio appuntamento in Valsusa per aspettare il ministro degli Interni Cancellieri. Già dal primo mattino centinaia di notav si sono trovati davanti al Comune di Chiomonte (in seguito occupato), un altro gruppo di notav ha invece aspettato il ministro davanti le reti in Val Clarea. La Cancellieri sarebbe dovuta venire in valle per portare solidarietà […]


Current track
TITLE
ARTIST