myanmar

Ad un anno dal colpo di stato miliatre del 1 Febbraio 2021, una brutale repressione in Myanmar ha preso piede, con il paese che in questi 12 mesi è precipitato in una profonda crisi politica, sociale ed economica e in una spirale di violenza. Facciamo il punto della situazione nel paese del sud-est Asiatico con […]

Il Covid in India è una piaga nazionalista In parte le occasioni di assembramento soprattutto confessionali, come il kumbh mela sul Gange hanno sicuramente contribuito a diffondere una pandemia con la compresenza di 3 milioni di persone senza mascherina che fanno abluzioni e tuffi nel fiume, ma i numeri esponenziali che hanno portato a valutare […]

Quali rapporti ci sono tra il colpo di Stato in Myanmar e gli importanti interessi economici cinesi nell’area? Le vicissitudini del Myanmar diventano di difficile lettura se si concentra l’analisi solo sugli equilibri politici interni, o sui conflitti tra le diverse etnie di una delle tante formazioni politiche uscite dall’era coloniale. Pur nella tragedia della […]

Fukushima, una tempesta in un bicchiere di acqua radioattivamente geopolitica? Cosa è davvero cambiato in Giappone dopo l’era Abe Shinzo? Oltre a dover gestire la pandemia, volendo inoltre proseguire il corso del rientro dal post-Fukushima, il governo Suga Yoshihide si trova a dover per forza organizzare le olimpiadi, per poter rilanciare il paese a livello […]

Un malinteso senso ludico ha caratterizzato gli ultimi giorni della narrazione degli eventi preparata da Sabrina Moles per la rubrica di Onde indopacifiche su Radio Blackout: Kim Jong-un ha salutato l’accensione della fiaccola olimpica con l’accessione dei motori di missili balistici (vietatissimi!) finiti proprio nel mar del Giappone; ma anche in Afghanistan si sta aprendo […]

Apriamo la puntata numero 13 come avevamo aperto la precedente, ma con un salto di qualità musicale notevole, mantenendo e accentuando il grado di propaganda. Mentre trasmettevamo non potevamo sapere come sarebbe iniziato l’incontro bilaterale organizzato nei -11 gradi Celsius di Anchorage, ma è stato sicuramente all’altezza delle aspettative spettacolari: Biden aveva appena dato del […]

Apriamo la puntata numero 12, alludendo al 13° congresso, le cui linee guida si chiudono con il 14° piano quinquennale che coincide con la Conferenza politica consultiva del popolo (CPCP) e l’Assemblea nazionale del popolo (ANP) – due entità la cui funzione e importanza Sabrina Moles riesce a spiegarci sineticamente: lo schizzo principale è quello […]

In Myanmar diverse sigle sindacali hanno chiamato 3 giorni di sciopero generale per protestare contro il colpo di stato militare. Dal golpe del 1º febbraio le persone continuano a scendere in piazza sfidando una repressione sempre più dura e violenta. I morti ammazzati dall’esercito nelle strade  aumentano e interi quartieri vengono messi sotto assedio per […]

Massimo Morello corrisponde da Bangkok con il cuore a Mandalay, ma prima di ospitare lui e Murat Cinar tra le Onde Indopacifiche, Sabrina Moles ha selezionato questo brano, interessante e significativo, anche se un po’ troppo nazionalista il testo di un pezzo del Metal mongolo, ma si tratta di documentazione: ci era stato richiesto di […]

  Hong Kong: solo i patrioti possono partecipare alle scelte politiche dell’ex protettorato britannico secondo Carrie Lam, la governatrice emanazione di Pechino: Ilaria Maria Sala spiega che è stato possibile arrivare a questo perché da quando il potere di Xi è andato sempre più consolidandosi nel resto della Cina. Carrie Lam poi ha sempre gestito […]

E’ passato quasi un mese dal colpo di stato in Myanmar del 1 febbraio, di cui abbiamo già parlato due settimane fa. Negli ultimi giorni, la resistenza popolare si è dimostrata più forte del previsto, in particolare con uno sciopero che ha completamente paralizzato il paese. La situazione rimane instabile e incerta, mentre sia il […]

Myanmar: cifre imponenti di protestatari, anche prima della notizia della morte della ragazza andata in coma durante le prime manifestazioni; c’erano tutti i presupposti che avvenisse il golpe prima o poi e il fatto che abbiano ripreso il potere all’interno del recinto costituzionale, può significare che semplicemente ritorneranno poi con piccoli aggiustamenti a riprendere l’ibridazione […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST