omofobia

Il 25 giugno le strade di Milano sono state attraversate dalla Marciona, uno dei Pride critici, che da qualche anno segnano una cesura politica con i Pride istituzionali. Di seguito uno stralcio dalla presentazione dell’iniziativa: “Torniamo in strada anche quest’anno, per far splendere di tutta la sua luce quello che il pride degli sponsor, del […]

In diverse città italiane, Torino, Firenze, Bologna, Rimini, Palermo, Milano tra il 4 e il 5 giugno si sono svolte Slut Walk contro la violenza omolesbobitransfobica e il pinkwashing istituzionale. Il sabato precedente Stefanessa, frocia attiva nelle lotte a Torino, era stata aggredita alla Vucciria, il quartiere della movida palermitana. Qui potete riascoltare la diretta […]

Questa volta è toccato a Stefanessa. Sabato scorso un gruppo di omofobi l’ha aggredita alla Vucciria, in una strada piena di gente. La volevano sfregiare a bottigliate, ma la bottiglia è sfuggita di mano a chi gridava di volergliela spaccare in faccia. Si sono dovuti accontentare di pugni e calci. In ospedale le hanno dato […]

Il palco del concertone del primo maggio, il cui principale sponsor quest’anno era l’ENI, il gigante energetico italiano, che orienta le politiche neocoloniali dell’Italia in Africa e non solo, ha puntato per la propria operazione di pinkwashing su Fedez, abile comunicatore, che si è fatto promotore del DDL Zan, suscitando l’indignazione ad orologeria di Salvini, […]

Sabato 11 maggio si terrà a Librincontro la presentazione della recente pubblicazione “Critica al transumanesimo” (Edizioni Nautilus), che viene lanciata con queste righe tratte dall’introduzione del libro stesso: « ‘La tecnologia non è in sé né buona né cattiva ma dipende dall’uso che se ne fa”; una falsità questa che vorrebbe legittimare gli esiti positivi […]

Stiamo assistendo a una stretta repressiva in Tanzania, che è riuscita a sfondare il muro di silenzio stampa che avvolge in genere i fatti africani, quando qualche giorno fa ha fatto scalpore la notizia che il giovane governatore di Dar-es-Salaam, Paul Makonda, ha lanciato una campagna omofoba con tanto di invito alla delazione: i primi […]

Le elezioni presidenziali sono state vinte dal candidato di estrema destra Jair Bolsonaro, che ha ottenuto il 55,2 per cento dei voti al secondo turno, contro il 44,8 per cento di Fernando Haddad, candidato del Partito dei Lavoratori e appoggiato dall’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva. Populista ed estremista, Bolsonaro è un ex militare, […]

Entro i primi mesi del prossimo anno in Romania si prospetta l’indizione di un referendum per rendere più restrittivo il concetto di “famiglia” contenuto all’interno della Costituzione, al fine di escludere preventivamente un’eventuale (quanto irrealistica) futura possibilità di legalizzare il matrimonio omosessuale. Ciò avviene dopo che tre milioni di persone (su una popolazione totale di circa […]

Nella Russia di Putin monta la protesta: salari arretrati, caro vita, risparmiatori truffati. Le stime ufficiali parlano di 20 milioni di persone il cui salario minimo solo entro il 2020 potrà raggiungere il minimo di sopravvivenza, mentre non più del 25% dei lavoratori raggiungerebbe il salario medio di 36.000 rubli. Secondo i dati riportati da communist.ru, […]

La strage di Orlando è probabilmente la più grave mai avvenuta negli Stati Uniti. 59 morti ed altrettanti feriti all’interno di un locale gay sono un bilancio pesante, il prezzo della reazione agli scampoli di libertà che le persone lgbtq si sono prese in lunghi anni di lotte. Un luogo dove la gente andava a […]

Il cardinale cattolico Bagnasco, presidente della CEI, si è scagliato contro la nuova legge sulle unioni civili, che nonostante limiti e mutilazioni, per la chiesa cattolica resta un affronto intollerabile alla sacralità della famiglia, già intaccata da matrimoni civili e possibilità di divorzio. In un paese dove i privilegi della chiesa cattolica restano enormi, la […]

Continua il dibattito intorno al DDL Cirinnà: Stepchild adoption e diritti/doveri delle unioni civili, è in questi due punti, disciplinati rispettivamente dall’art. 5 e dall’art. 3 del testo, che si annidano le due maggiori criticità del ddl Cirinnà. E se la stepchild è ormai da settimane il nodo centrale che il Pd non riesce ancora […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST