rifugiati

Ieri il governo ha dato il via libera al decreto legge, che mette insieme le misure sull’immigrazione con quelle contro gli occupanti di case e i movimenti di opposizione sociale. Il decreto, nella bozza rilasciata dal consiglio dei ministri, ci sono 42 articoli: i primi 16 contengono le misure in materia di immigrazione. Il decreto […]

Da ormai più di una settimana in piazza Syntagma, ad Atene, un gruppo di 14 rifugiati e rifugiate provenienti da Siria, Iraq e Afghanistan è entrato in sciopero della fame per protestare contro i ritardi nelle procedure di riunificazione familiare, che li tengono lontani dalle loro famiglie già in Germania.   Lo sciopero della fame […]

Almeno 600mila hanno perso parte alla manifestazione per i rifugiati che si è svolta sabato a Barcellona con le parole d’ordine “Basta scuse. Accogliamoli ora”. I partecipanti hanno chiesto alle autorità spagnole ed europee l’apertura delle frontiere e l’accoglienza ai rifugiati. La Spagna, in base ai patti europei, avrebbe dovuto accettare nell’ultimo anno e mezzo […]

Nel pieno centro di Belgrado un’area di 2 milioni di metri quadrati, considerando l’estensione verticale, è investita da un gigantesco progetto di “riqualificazione” (leggi gentrification) di interesse prioritario per il governo serbo. Si tratta del “Belgrade Waterfront”, progetto immobiliare pubblico-privato che vede la compartecipazione dello Stato guidado da Vučić (che fornirà terreni e infrastrutture) e […]

Come ogni anno con il sopraggiungere dell’inverno, le temperature sempre più difficili da affrontare rendono sempre più palese l’esistenza di un problema che interessa l’Italia e l’Europa intera 365 giorni l’anno, il problema dell’emergenza abitativa. Ultimo tragico avventimento che sottolinea le condizioni in cui tanti rifugiati e migranti devono affontare è la morte di Alì […]

A causa della chiusura della frontiera ungherese, sono oltre mille i migranti bloccati nella capitale serba costretti a sopravvivere in condizioni che definire tragiche è un eufemismo. Dormire per terra in  casermoni abbandonati, usufruire di un solo pasto al giorno distribuito dai volontari dell’Hot Food Idomeni group, bruciare qualsiasi materiale reperito nei dintorni per potersi […]

Ieri sera, tra le 23 e mezzanotte, la zona davanti alle palazzine dell’ex Moi di via Giordano Bruno (oggetto nelle ultime settimane di polemiche, proclami di sgombero, richieste di riqualificazione) è stata il teatro di una tensione sociale alimentata negli ultimi giorni. Intorno alle 22, la folla radunata per la partita tra Napoli e Dinamo […]

Passate le tensioni della settimana scorsa è tornata un’apparente calma al campo di Idomeni. Nonostante i continui inviti delle autorità greche in pochissimi accettano il trasferimento volontario verso i campi governativi: è ormai chiaro a tutti che questi campi di destinazione sono di solito peggiori di Idomeni. Delle 13000 presenze registrate un mese fa, oggi […]

Nell’ultimo anno e mezzo di fronte al flusso continuo ed imponente di persone che si muove verso l’Europa, diversi Stati lungo le principali rotte migratorie hanno chiuso le proprie frontiere costringendo chi viaggiava a sostare, a volte anche per settimane e mesi, lungo i confini. Sono sorti così accampamenti più o meno grossi, più o […]

Andiamo a Rosarno, nella piana di Gioia Tauro, cittadina calabrese di meno di sedicimila abitanti e che ospita il campo di lavoro per braccianti più grande d’Europa e che dal 2008 si è trovato al centro del dibattito pubblico, oltre che per le aggressioni e soprusi ai danni dei braccianti, anche grazie a diverse rivolte da […]

Migliaia di persone hanno partecipato alla manifestazione che sabato scorso ha percorso le strade di Calais, rispondendo all’appello dei migranti che da mesi sono lì accampati aspettando di poter raggiungere il Regno Unito. Nelle ultime settimane infatti le autorità comunali stanno cercando con tutti i mezzi di sgomberare gli accampamenti di rifugiati, intensificare i controlli […]

Che cosa succede ai lavoratori migranti, più o meno “regolari” per quanto riguarda i documenti, ma sistematicamente sfruttati nelle campagne di Rosarno? Cosa accadrà a braccianti e lavoratori disoccupati nelle campagne di Foggia dove si moltiplicano baraccopoli e ghetti e dove l’amministrazione regionale è pronta a mettere in campo nuovi costosi progetti di “accoglienza” e […]


Current track
TITLE
ARTIST