Rom. Esercito e fascisti al campo di via Germagnano

Scritto dasu 26 Maggio 2015

Lunedì 25 maggio si è riunito il comitato per l’ordine e la sicurezza di Torino, che ha deciso di mandare l’esercito a pattugliare il campo rom di via Germagnano, nei cui pressi la scorsa settimana è stato danneggiato il canile dell’Enpa.

Mercoledì 27 i fascisti di Fratelli d’Italia hanno annunciato un fiaccolata nei pressi del campo, per “cacciare i rom”, accusati collettivamente di aver devastato il canile.
L’Enpa, sin dalle prime ore, ha alimentato il furore razzista contro i rom con un comunicato incendiario, cui hanno fatto eco sui social network decine di commenti di stampo nazista. C’era chi voleva bruciare vivi tutti, chi li avrebbe gettati da un aereo, chi prima di uccidere proponeva anche la tortura.

Da tempo comitati vicini a varie formazioni fasciste hanno annunciato un corteo sabato 30 da piazza Rebaudengo a via Ivrea, passando davanti al campo. Nel mirino dei comitati i “fumi” dei falò accesi per liberare dalle loro guaine i fili di rame. Che importa se i rottamatori di rame siano lavoratori in nero sfruttati da italianissimi imprenditori che si arricchiscono con l’oro rosso?
Anche questa volta gli antirazzisti saranno in piazza per contrastare la marea fascista che cerca di scatenare la guerra ai più poveri.
Questa sera, presso la Blackout house, in via Cecchi 21a assemblea antirazzista dalle 18,30.

Ascolta la diretta con Cecilia di Gattorosso Gattonero:

cecilia_gatto rosso gatto nero_torino_campo rom*_con introduzione


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST