biden

Clima, ambiente, sfruttamento artico, lotta al covid, controllo dei cieli biunivoco sono gli ambiti nei quali è facile trovare un accordo tra Russia e Stati Uniti, ma è contorno; un contorno a cui si deve aggiungere il condimento della adesione più o meno estorta agli europei al confronto muscolare con Putin e soprattutto con la […]

Gli armeni negli ultimi mesi sono stati strumentalizzati dalle potenze globali e locali persino più del solito. Ma Biden aveva promesso in campagna elettorale che avrebbe riconosciuto il genocidio armeno del 1915, e lo ha fatto il 24 aprile, nel giorno consacrato alla memoria di quella strage del Secolo breve. Una data che comunque gli […]

Un malinteso senso ludico ha caratterizzato gli ultimi giorni della narrazione degli eventi preparata da Sabrina Moles per la rubrica di Onde indopacifiche su Radio Blackout: Kim Jong-un ha salutato l’accensione della fiaccola olimpica con l’accessione dei motori di missili balistici (vietatissimi!) finiti proprio nel mar del Giappone; ma anche in Afghanistan si sta aprendo […]

Yuri Colombo rimarca il nazionalismo russo che non tollera l’intromissione di un leader straniero: definire “Assassino” Putin al limite possono dirlo i russi. E quindi la mossa di Biden ha sortito l’effetto di un ricompattamento di una nazione la cui potenza economica è volte inferiore a quella degli Usa. «Chi lo dice lo è», celia […]

Myanmar: cifre imponenti di protestatari, anche prima della notizia della morte della ragazza andata in coma durante le prime manifestazioni; c’erano tutti i presupposti che avvenisse il golpe prima o poi e il fatto che abbiano ripreso il potere all’interno del recinto costituzionale, può significare che semplicemente ritorneranno poi con piccoli aggiustamenti a riprendere l’ibridazione […]

Il Tè al latte è il tema da cui prende le mosse la nutrita puntata dell’11 gennaio 2021 di Onde IndoPacifiche su Radio Blackout. Tè al latte è un’espressione che raggruppa i movimenti asiatici dove quella bevanda è caratteristica: Thailandia, Myanmar e anche Hong Kong. Il popolo birmano è ben diverso da quello della Rivoluzione […]

Si susseguono i rumores su una possibile insurrezione armata in vista della cerimonia di insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca. Questa volta l’assedio potrebbe estendersi a tutte le sedi governative degli States. Il clima negli States diventa sempre più incandescente. Proviamo a capire quali siano i tasselli di un mosaico complesso, in un paese […]

L’annus horribilis si è inaugurato con l’uccisione del capo dei guardiani della rivoluzione Soleimani con un drone e si conclude con i colpi di coda del trumpismo che intende avvelenare i pozzi con un altro generale eccellente di nuovo ucciso da un drone in Iraq al confine con la Siria e soprattutto con l’omicidio spettacolare […]

La vittoria democratica alle presidenziali parrebbe segnare la fine dell’anomalia Trump. Trump non è disponibile ad arrendersi ed intende giocarsela sino in fondo, facendo ricorso alla corte suprema, dove oggi c’è una maggioranza trumpiana. Ma non solo. Il licenziamento del capo del pentagono, che rifiutò di mettere in campo l’esercito contro il movimento black lives […]

Nei prossimi giorni sapremo chi vincerà la sfida per la Casa Bianca. Sapremo se il presidente, che ha governato continuando a presentarsi come un autsider antisistema, riuscirà a spuntarla nonostante i pronostici, oppure sarà la volta di Joe Biden, ombra del naufragato new deal obaniano a prendere le redini. Di un fatto siamo certi: comunque […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST