CARA

Il 9 giugno un corteo ha attraversato il centro di Gradisca e ha raggiunto l’ex caserma Polonio, dove c’è un CARA e dove stanno facendo i lavori per riaprire una struttura detentiva per migranti senza documenti. All’arrivo numerosi richiedenti asilo sono scesi in strada e si sono uniti ai compagni e alle compagne del coordinamento […]

Ieri il governo ha dato il via libera al decreto legge, che mette insieme le misure sull’immigrazione con quelle contro gli occupanti di case e i movimenti di opposizione sociale. Il decreto, nella bozza rilasciata dal consiglio dei ministri, ci sono 42 articoli: i primi 16 contengono le misure in materia di immigrazione. Il decreto […]

Che il teorema avanzato dal Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro sul legame tra ONG attive nel canale di Sicilia e trafficanti di migranti fosse una speculazione politica servita su un piatto d’argento per reazionari di ogni risma, grillini e leghisti in testa, era apparso immediatamente chiaro. A confermarlo sono le stesse parole pronunciate da Zuccaro, che […]

E’ di sei giorni fa la notizia del ritrovamento del cadavere carbonizzato di una donna davanti al CARA ( Centro di accoglienza richiedenti asilo) di Borgo Mezzanone, nel foggiano. La giovane donna, di origine nigeriana, probabilmente viveva nel ghetto di Stato adiacente al CARA, la “Pista”, dove da anni sono confinati centinaia di lavoratrici e […]

La prefettura di Foggia ha aperto un’istruttoria sul Cara di Borgo Mezzanone dopo il reportage apparso sulle pagine di Repubblica e l’Espresso che documentava e denunciava le condizioni disumane del centro, in cui vivono più di 1400 migranti e richiedenti asilo. La cooperativa cattolica “Senis Hospes”, che lo gestisce per conto del consorzio “Sisifo” della […]

Le deportazioni di immigrati e richiedenti asilo fanno parte di un dispositivo disciplinare affinato negli anni per mettere sotto controllo chi viaggia senza visti e documenti. Si tratta di operazioni molto redditizie per chi gestisce centri di accoglienza, CARA, CIE, hotspot, tendopoli, caserme abbandonate e per chi viene pagato per il trasporto. Ne abbiamo parlato […]

Immigrati, richiedenti asilo e rifugiati sono un bel business per le associazioni e cooperative che hanno gestito gli centri di reclusione e quelli di accoglienza aperti dal governo negli ultimi 18 anni. Un business molto lucroso, andato in crisi solo per il moltiplicarsi delle rivolte che hanno distrutto tante volte i CIE, obbligando le Questure […]

Il racconto di un redattore di Radio Blackout, coinvolto insieme a una redattrice nel quartiere torinese di San Donato, ove risiedono, nella contestazione a un presidio anti-immigrati (non annunciato) di Forza Nuova martedi sera vicino al centro di accoglienza per migranti di via Aquila (nella foto), aperto quattro anni fa e teatro nei giorni scorsi […]

Che i profughi, gli immigrati, i rom siano un buon affare ormai lo sanno tutti. Dopo l’inchiesta su Mafia Capitale è noto che “rendono più gli zingari che la cocaina”. I profughi costano in media 40 euro al giorno. Questi soldi soldi non finiscono nelle loro tasche ma nelle casse delle cooperative e strutture di […]

“Ad altezza d’uomo, sparate ad altezza d’uomo”. E’ una voce fuori campo che grida ai poliziotti dell’antisommossa di sparare i candelotti lacrimogeni, mirando al corpo degli uomini in rivolta nella campagna di Mineo. La tensione che stava crescendo da mesi nel Centro di accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo in provincia di Mineo è esplosa […]


Current track
TITLE
ARTIST