putin

Nasce prima la guerra ibrida russa, o è una risposta a una guerra ibrida occidentale? Ieri Putin ha indicato la data, il 1° luglio 2020, come data per il referendum che deve sancire se il suo potere sarà sancito fino al 2036. Ma da dove proviene questo strapotere? Potrà la crisi economica, il crollo del […]

La Turchia di Erdoğan si dibatte tra indulto e repressione, implosione della finanza infrastrutturale con ponti a pedaggio inutili – ancora più a fronte di una fermata da epidemia – e vie d’acqua che sono aria fritta utile per un governo corrotto e mafioso che impone grandi opere in modo perverso, mentre la disoccupazione e […]

Nonostante il cessate il fuoco siglato da Erdogan e Putin e l’appello ONU a fermare tutti i conflitti per far fronte all’emergenza sanitaria, in Libia la situazione non è cambiata: continua la guerra per procura tra il generale Haftar e il Primo ministro Al-Sarraj del governo riconosciuto internazionalmente, continua l’approvvigionamento di armi bypassando l’embargo, sono […]

L’intero sistema che regola i flussi di petrolio nel mondo da tempo richiede una sorta di resa dei conti che non tiene conto di alleanze, consistenza di riserve o risorse finanziarie, bersagli da colpire… Tutto è cominciato con una mossa saudita, che negli ultimi anni aveva trovato una sponda nel sistema energetico putiniano per pilotare […]

Chiacchierata telefonica dalla Russia con Yurii Colombo, giornalista del Manifesto, per ripercorrere le vicende che hanno condotto all’arresto, alla tortura in carcere e alle pesantissime condanne a carico di vari compagni di Set (la Rete in russo) a Penza, città a 500 chilometri da Mosca. Insieme a Yurii parliamo anche delle mobilitazioni a sostegno dei […]

Il territorio libico è da secoli spartito da molte diverse trasformazioni del colonialismo e dalle sue molteplici trasformazioni neocoloniali… forse l’ultima di queste è la spartizione intentata dalle due grandi potenze locali come Russia e Turchia, che nell’ambito dell’accordo Turkish Stream (già frutto di accantonamenti di altri gasdotti vagheggiati dagli europei e di accordi unilaterali […]

Tutti hanno preso spunto dall’iniziativa del Sultano, amico del Califfo, per trarre vantaggio dall’aggressione coi connotati di pulizia etnica al Rojava. Sembra che il “la” dato dall’apparentemente inetto presidente americano – che però mira al suo elettorato a cui aveva promesso di ritirare tutte le truppe (una richiesta che da decenni si rivolge agli Usa […]

Sogni e menzogne di una superpotenza più povera Da circa un anno in Russia il malcontento per le impopolari politiche di Putin ha cominciato a tradursi in eterogenei movimenti di protesta che coinvolgono classi del tessuto sociale russo generalmente estranee alla manifestazione del dissenso. A seguito dell’arresto con false accuse di Ivan Golunov- giornalista d’inchiesta […]

Forse è davvero il coacervo di interessi e di conflitti geopolitici più fittamente intrecciato dalla Seconda guerra mondiale in poi, sicuramente è una delle più sanguinose stagioni mediorientali per il coinvolgimento di civili che sta comportando la capacità dell’Occidente di tentare di strumentalizzare le Primavere arabe del 2011: infatti da quel momento si è scatenato […]

Putin è stato eletto per la quarta volta. Ha giurato a cavallo della sua nuova limousine corazzata made in Russia e si avvia a consolidare la carriera imperiale. Il piccolo padre dovrà fare i conti con una seria crisi sociale, con l’emergere di lotte di lavoratori, con la vittoria mancata in Ucraina. Abile a destreggiarsi […]

Nella Russia di Putin monta la protesta: salari arretrati, caro vita, risparmiatori truffati. Le stime ufficiali parlano di 20 milioni di persone il cui salario minimo solo entro il 2020 potrà raggiungere il minimo di sopravvivenza, mentre non più del 25% dei lavoratori raggiungerebbe il salario medio di 36.000 rubli. Secondo i dati riportati da communist.ru, […]

A due giorni dall’attentato nella metropolitana di San Pietroburgo, che è costato la vita a 14 persone e ha causato decine di feriti, la dinamica dell’attacco resta ancora da chiarire completamente: in un primo momento le autorità russe avevano infatti escluso che si trattasse di un kamikaze, versione che oggi sembra invece essere quella avvalorata […]


Current track
TITLE
ARTIST