Ungheria

Da giorni in Ungheria proseguono le mobilitazioni contro la legge di riforma delle condizioni di lavoro voluta dal premier Viktor Orbán e approvata con un’ampia maggioranza lo scorso 12 dicembre in Parlamento. Il provvedimento – ribattezzato “legge schiavitù” – introduce un aumento del limite massimo di straordinari, che passa da 250 a 400 ore annuali, che […]

A causa della chiusura della frontiera ungherese, sono oltre mille i migranti bloccati nella capitale serba costretti a sopravvivere in condizioni che definire tragiche è un eufemismo. Dormire per terra in  casermoni abbandonati, usufruire di un solo pasto al giorno distribuito dai volontari dell’Hot Food Idomeni group, bruciare qualsiasi materiale reperito nei dintorni per potersi […]

Nuova battuta d’arresto per il primo ministro conservatore Viktor Orbán, a capo del governo ungherese dal 2010: dopo il mancato raggiungimento del quorum al referendum dello scorso 2 ottobre – con cui la popolazione era chiamata a esprimersi sulla ripartizione dei migranti tra i paesi membri decisa dall’Unione Europea – martedì il parlamento ha bocciato […]

Ieri, nel terzo anniversario della strage costata la vita a 368 persone, annegate nei pressi dell’isola nella notte tra il 2 e 3 ottobre, il ministro dell’interno Alfano ha partecipato alla cerimonia in quella che è diventata la giornata in ricordo delle vittime dell’immigrazione. In questi tre anni altre migliaia di migranti sono stati inghiottiti […]

Mentre dalla mezzanotte risulta chiusa la frontiera ungherese con la Serbia e si celebrano i primi processi contro gli uomini fertmati dalla polizia ungherese mentre cercavano di varcare la frontiera, la Croazia concede il libero passaggio ai migranti. Il governo ha dichiarato che è pronto ad accogliere i migranti o a instradarli verso i luoghi […]

Una sfida a destra. Questo il dato primo consegnatoci dal risultato del voto ungherese del week end. Non c’è competizione per un centro-sinistra arrivato diviso e timido all’appuntamento. La sfida è tutta tra il partito del premier al governo Orban (Fidesz) e un aggregato xenofobo ed esplicitamente neonazista (Jobbik). Gli esiti di questa elettorale confermano […]


Current track
TITLE
ARTIST