Autore: info

Pagina:2

La scorsa domenica a Roma si è tenuta un’assemblea di preparazione dello sciopero generale del 20 maggio indetto dal sindacalismo di base con l’adesione di reti e pacifiste e antimilitariste contro la guerra. I punti cardine dello sciopero sono cinque: contro la guerra, l’economia di guerra e il governo della guerra; contro l’invio delle armi […]

A Pisa, lo scorso sabato, cinquantesimo anniversario dell’assassinio di Franco Serantini, un corteo ha attraversato il centro cittadino per ricordare un compagno massacrato di botte dalla polizia, nel segno della continuità delle lotte contro il fascismo e contro la guerra e il militarismo. In un territorio occupato militarmente sin dal 1945 da una base militare […]

BERTA È TORNATA A VIA DELLA CAFFARELLA 13! La guerra in Ucraina è cominciata due mesi e mezzo fa. Durante questo tempo governi e istituzioni non hanno saputo, né voluto, creare alternative contro l’ennesimo conflitto che sta massacrando l’Est Europa. Tra lacrime di coccodrillo e finte diplomazie, i governi europei stanno investendo miliardi sugli armamenti […]

Venerdì 6 maggio Fratelli d’Italia indice un corteo “contro il degrado” per le strade di Aurora e Barriera, che però rispondono con un presidio carico di rabbia per le provocazioni fasciste e che ha tenuto duro per due ore. Solo gli scudi e i manganelli della polizia hanno permesso ai vari Marrone, Alessi e Montaruli […]

Dopo aver rinnovato il protocollo “Sponde sicure”, un’operazione che, nelle intenzioni dei suoi firmatari, “chiama in causa come forze sane i cittadini residenti e il mondo dell’imprenditoria commerciale esercitante su quell’area […] per combattere gli evidenti segni di degrado socio ambientale” attraverso la frequenza di “cittadini non problematici, sensibili verso il decoro urbano e capaci […]

In questi giorni è tornata a far discutere la vicenda che vedrebbe il premier spagnolo Sanchez e la ministra della Difesa Robles al centro di un’operazione di spionaggio tramite il malware Pegasus, software di proprietà israeliana, che ha la possibilità di infettare i telefoni cellulari interessati e provvedere a raccogliere materiale e intercettazioni. Qualche tempo […]

Facciamo il punto sulla situazione della basi militari in Sardegna, soprattutto a partire da quella di Capo Teulada. Una nuova massiccia presenza di mezzi a partire da Sant’Antioco è stata notata, legata ad una ennesima esercitazione in programma nelle prossime settimane. Mezza Sardegna, tutta la costa sud-orientale dell’Isola, da Teulada a Quirra, per un mese […]

Il Movimento NoMuos, che da molti anni si batte contro l’installazione a Niscemi del trasmettitore militare di ultima generazione funzionale ai movimenti bellici in tutta Europa e contro la militarizzazione del territorio Siciliano, ha appena pubblicato un importante dossier “Università e Guerra”, che cerca di indagare sia come è percepito dalla componente studentesca il rapporto […]

Il 1 Maggio il Coordinamento No Green Pass di Trieste ha partecipato al corteo cittadino con un numeroso spezzone di lavoratrici e lavoratori sospesi, cercando di portare la voci di chi ha subito sulla propria pelle in ambito lavorativo la discriminazione e il ricatto del Green Pass. Peccato che sia stato prima osteggiato e respinto […]

Sabato 7 maggio saranno esattamente 50 anni dalla morte di Franco Serantini, massacrato di botte dalla polizia durante un corteo antifascista il 5 maggio del 1972. Franco venne arrestato e gettato in carcere nonostante fosse gravemente ferito, vi agonizzerà sino all’alba del 7 marzo, giorno di elezioni. La manifestazione del 5 era stata indetta per […]

Cingolani prima ha dichiarato che sarebbe stato opportuno consentire il pagamento del gas in rubli, poi, di fronte alla levata di scudi nel governo e in Europa, si è affrettato a smentire dichiarando di essere a caccia di fonti alternative. Più costose e, ovviamente, con pagamento in dollari. Quanto costeranno all’Europa le sanzioni imposte a […]

l 6 maggio il sindacalismo di base ha indetto sciopero nella scuola. Il governo Draghi intende ridurre di un miliardo la spesa per la scuola, erodere le risorse per i contratti e puntare su una riduzione del personale. Non solo. L’entrata in ruolo per la secondaria, già un lungo calvario, rischia di trasformarsi in un […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST