elezioni

Pagina:3

In vista delle imminanti elezioni turche, alcuni redattori del sito Infoaut e di Radio Blackout si trovano in questi giorni nel paese mediorientale per approfondire la situazione tra Istanbul e il Kurdistan a ridosso dell’evento elettorale. Mentre Erdogan ordina la chiusura due emittenti televisive – Bugun TV e Kanalturk – legate al gruppo editoriale Koza […]

A due settimane dalle elezioni presidenziali, con cui Erdogan tenterà di formare (dopo il fallimento primaverile) un nuovo governo che lo riconfermi possibilmente come Presidente della Repubblica, la Turchia sembra essere percorsa da una strana attesa, una specie di calma sospesa pronta a ri-esplodere dopo il nuovo responso delle urne. Mentre i media di casa […]

Il risultato delle elezioni catalane di domenica conferma i timori delle elite madrileňe: le aspirazioni indipendentiste emergono come sentimento politico principale del territorio, attraversante tarsversalmente le linee di divisione di classe di una delle zone più produttive e dinamiche tra i territori e le popolazioni dominate dal Regno di Spagna. A fare il pieno di […]

All’indomani del voto del week-end che ha segnato una secca battuta d’arresto per il premieranno forte di Erdogan, tensioni e bombe continuano a insanguinare una Turchia polarizzata dal voto che, oltre alla minoranza curda e alla sinistra, ha premiato anche il partito nazionalista di estrema destra Mhp. Dopo gli attentati che hanno fatto strage di […]

Erdogan non è più l’unico e solo leader della Turchia: non sarà il nuovo sultano come sperava, mettendo mano alla costituzione e puntando alla repubblica presidenziale. La sua ambizione è stata fortemente ridimensionata. Il partito di governo, l’Akp , supera di poco il 40% delle preferenze ma non avrà la maggiornaza assoluta in parlamento. Altri […]

A due settimane dal fallito colpo di Stato in Burundi, si avvicina l’appuntamento elettorale che è stato all’origine delle manifestazioni di piazza dell’ultimo mese, e della loro violenta repressione. Molti gli avvenimenti che pesano sul paese africano, dalla sopressione governativa di tutte le fonti informative indipendenti, alla brutale uccisione di uno dei leader dei partiti […]

Le elezioni amministrative spagnole ci restituiscono il più significativo cambio elettorale della Spagna post-franchista. Il Partito Popular esce sconfitto da questa tornata elettorale ma l’opposizione non è più occupata dai socialisti visto l’affermarsi di liste civiche legate all’esperimento Podemos. E’ soprattutto nelle grandi città come Madrid e Barcellona che gli score elettorali sono più significativi, […]

Nelle elezioni israeliane di martedi 17 marzo la coalizione di destra e in particolare il Likud del presidente uscente il macellaio Benjamin Netanyahu hanno ribaltato i pronostici e confermato la maggioranza rispetto all’Unione Sionista di Isaac Herzog. Ora per Netanyahu si profila un governo con una maggioranza di 67 seggi sui 120 della Knesset, con […]

Le primarie del PD in Campania – largamente previste nell’esito – sono state soprattutto un regolamento di conti tra apparati regionali del partito che hanno visto la rivincita degli anti-bassoliniani. Un voto salernitano (dove il vincente, ex-sindaco della città, ha raccolto consensi al 95 %) contro l’eterno primato del capoluogo Napoli. La competizione interna è […]

La  Coalizione della Sinistra Radicale  greca Syriza vince la corsa delle elezioni politiche. Il 40enne Alexis Tsipras sarà il nuovo Primo Ministro della penisola ellenica con oltre il 36 % dei voti, staccando di quasi 9 punti percentuali i conservatori di nuova Democrazia. Al terzo posto i neonazisti di Alba Dorata e a seguire altri […]

Svolta elettorale in Tunisia, culla delle Primavere arabe, dove il partito laico Nidaa Tounes ha vinto le elezioni legislative, scavalcando clamorosamente gli islamici di Ennhadha, partito di maggioranza alle scorse elezioni. Secondo gli exit poll Nidaa Tounes è in testa con il 36% delle preferenze. Seguono il partito islamista Ennahdha con il 26%, il Front […]

Il risultato delle elezioni svoltesi in Ucraina nel week-end hanno confermato un esito da molti punti di vista scontato, con qualche sorpresa. Stravincono le formazioni partitiche filo-occidentali o file-europee, più correttamente dovremmo dire, quei partiti che si sono imposti all’opinione pubblica della parte occidentale del paese dopo i giorni burrascosi di Euro-Maidan e del conflitto […]


Current track
TITLE
ARTIST