libia

  Un’estate calda… e nel caso del continente nero sarebbe normale, anche se nella vulgata occidentale non si colgono accenni, né trapelano notizie su gruppi armati (Wagner russi o jihadisti trasportati da Erdoğan), passaggi di armi, loro vendita, scambi tra potenze e fazioni in conflitto, guerre per procura, incursioni, attribuzioni di infrastrutture, appalti vinti per […]

Abbiamo inaugurato una serie di “brevi” incontri con il giornalista turco Murat Cinar con argomenti incentrati sul Mediterraneo orientale, di nuovo al centro di dispute, rivendicazioni e appropriazioni di acque e così abbiamo potuto collegare costantemente gli eventi attuali con la storia: senza scomodare le guerre omeriche il primo richiamo che viene in mente è […]

Negli ultimi giorni il Sahel e i territori limitrofi hanno registrato una recrudescenza di violenze quotidiane (i femminicidi in Nigeria), uccisioni (stragi e razzie attribuite a Boko Haram a Gobio nel distretto di Maidoguri), catture (Kushayb, il leader degli Janjiaweed, i diavoli a cavallo braccio armato di al Bashir in Sudan); fino ad arrivare alla […]

L’autoproclamazione a capo del governo libico del generale Haftar non è stata accolta positivamente, né in patria né dai suoi sponsor esteri. Dopo un periodo in cui Haftar sembrava avanzare inarrestabile verso Tripoli, oggi il generale vive un momento di forte crisi. Al-Sarraj recupera terreno e strappa territori all’Esercito Nazionale Libico. In tutto questo, ciò […]

Due dei pochi luoghi del pianeta in cui il covid19 rimane in secondo piano sono Yemen e Libia. Non a caso si tratta di due stati inventati dal colonialismo occidentale che ha snaturato gli equilibri locali, creando stati falliti anche nelle prospettive storiche che si sono evolute tra contraddizioni indotte e preminenza di culture – […]

Oggi abbiamo intervistato Alessandra Sciurba, Presidente di Mediterranea Saving Humans, per discutere della situazione dei migranti abbandonati in mare dopo essere scappati dalla Libia.  

La Turchia di Erdoğan si dibatte tra indulto e repressione, implosione della finanza infrastrutturale con ponti a pedaggio inutili – ancora più a fronte di una fermata da epidemia – e vie d’acqua che sono aria fritta utile per un governo corrotto e mafioso che impone grandi opere in modo perverso, mentre la disoccupazione e […]

Nonostante il cessate il fuoco siglato da Erdogan e Putin e l’appello ONU a fermare tutti i conflitti per far fronte all’emergenza sanitaria, in Libia la situazione non è cambiata: continua la guerra per procura tra il generale Haftar e il Primo ministro Al-Sarraj del governo riconosciuto internazionalmente, continua l’approvvigionamento di armi bypassando l’embargo, sono […]

Il territorio libico è da secoli spartito da molte diverse trasformazioni del colonialismo e dalle sue molteplici trasformazioni neocoloniali… forse l’ultima di queste è la spartizione intentata dalle due grandi potenze locali come Russia e Turchia, che nell’ambito dell’accordo Turkish Stream (già frutto di accantonamenti di altri gasdotti vagheggiati dagli europei e di accordi unilaterali […]

Lo spunto per questa doppia diretta ci è stato offerto dall’accordo intercorso tra Erdoğan e Serraj per spartirsi il petrolio del Mediterraneo. Le reazioni internazionali a questo abuso sono state minime: una fregata italiana a difendere i giacimenti che l’Eni si era aggiudicata nel mare prospiciente Cipro – dimenticata in questa operazione, forse perché comunque […]

Commentiamo la notizia del rinnovo, ormai certo, previsto per il 2 novembre senza sostanziali modifiche, dell’accordo tra governo italiano e controparte libica per la gestione dei flussi migratori. Un grande risultato di Luigi Di Maio ora ministro degli esteri, che apre a timide e ormai irrealizzabili modificazioni. L’accordo era stato sottoscritto nel 2017 dal governo […]

In Libia si stanno giocando numerose partite con veloci cambi di fronte dei principali protagonisti. Donald Trump, mentre il suo ambasciatore Mike Pompeo continuava a sostenere il governo di Al Sarraj, ha aperto al signore della Cirenaica Khalifa Haftar, il maresciallo gheddafiano, per vent’anni esule negli Stati Uniti, che ha deciso di far saltare il […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST