milano

Pagina:2

A poco meno di una settimana dal 25 aprile, sulle celebrazioni milanesi per la Liberazione si addensano provocazioni e polemiche.   Come già accaduto negli ultimi anni, alcune realtà della galassia fascista (Casapound, Lealtà Azione) hanno infatti annunciato di voler ripetere la propria commemorazione nel Campo 10 del cimitero Maggiore, dove sono sepolti i caduti […]

Sabato scorso ci sono state ben due aggressioni fasciste. Hanno cominciato nel pomeriggio quelli di Forza Nuova, tentando di assaltare il Gratosoglio autogestito armati di caschi e coltelli. In serata è il turno di Casa Paund. In 20 contro uno si avventano contro un ragazzo della Rete Studenti nel parcheggio di una discoteca del centro. […]

Il grande evento si è concluso l’ultimo giorno di ottobre del 2015. Gli spazi di una fiera finita a malapena in pari sono vuoti. Nessuno è interessato all’area: tutte le aste su area Expo sono state deserte. In autunno il governo, complice il Rettore Vaciago e l’ammnistrazione, ha tirato fuori il coniglio dal cappello. Spostare le […]

Il primo dicembre la sede di di Expo di via Meravigli è stata perquisita dal Nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Milano. L’iniziativa degli investigatori rientra nell’inchiesta sull’assegnazione dei lavori sulla piastra dei servizi (ovvero la serie di lavori preparatori alla costruzione dei padiglioni) su cui indaga la procura generale di Milano. […]

L’appello rivolto al governo dal sindaco di Milano Giuseppe Sala per garantire più “sicurezza” nelle strade del capoluogo lombardo sarà accolto. La Difesa è infatti disponibile a rispondere positivamente alla richiesta del sindaco di Milano di dislocare militari, “la cui presenza con l’operazione Strade Sicure ha finora dato riscontri estremamente positivi, tra i quali la […]

Il capitolo post-Expo2015 sparisce (o quasi) dalla legge di Bilancio. Nella versione definitiva del testo approvato dal Quirinale e in arrivo al Parlamento per la discussione, infatti, non c’è traccia dell’articolo che destinava finanziamenti per 13 milioni di euro per il 2017 a due progetti legati alla chiusura della fiera milanese: uno destinato al trasloco […]

Venerdì 4 novembre CUB e USI-AIT, i sindacati di base che non hanno firmato l’accordo sulla rappresentanza del gennaio del 2014, hanno indetto sciopero generale di tutte le categorie. Per le leggi antisciopero ai lavoratori dei trasporti è vietato astenersi dal lavoro, ma una rottura della disciplina imposta per rendere inefficaci le proteste nel settore […]

Da due giorni c’è una nuova occupazione a Milano in via Lanzone in un palazzo dela Cattolica, costituita da molte realtà che la animano e che hanno dato un po’ di pepe alla manifestazione studentesca di oggi, la prima della stagione che aveva nelle intenzioni dei promotori questi slogan: «No alla scuola-azienda. Vogliamo contrastare un modello […]

Verminaio figlio del Sistema Torino ante litteram, il trentennale Salone del libro è  la prima vittima del crollo di potere PD nel capoluogo sabaudo? o piuttosto è semplicemnte la congiuntura che ha favorito la fine della terapia intensiva che gli ha permesso nelel ultime edizioni di sopravvivere con trucchi contabili, salvataggi in extremis di banche […]

Oggi, al tribunale di Milano, è stata emessa la sentenza contro quattro attivisti, sotto processo per i fatti del primo maggio del 2015, in occasione della manifestazione l’apertura di Expo. L’accusa cardine del processo, quella di devastazione e saccheggio, ha retto solo per uno dei quattro No Expo alla sbarra, Andrea, che è stato condannato […]

Da diversi anni l’anniversario dell’insurrezione contro il fascismo è celebrato dalle istituzioni in chiave patriottica, come prospettiva unificante e condivisa, che cancella le differenze e contribuisce a ridare dignità persino ai combattenti della Repubblica sociale. Da diversi anni in occasione del 25 aprile c’é chi si riconosce nelle ragioni di chi ha combattuto ed è […]

Il primo maggio migliaia di persone sono scese in piazza contro EXPO e il suo modello di sviluppo. La vetrina del renzismo è stata infranta da un corteo determinato e partecipato contro un mega-progetto inutile che ha generato solo debito e cemento promuovendo il lavoro gratuito per le multinazionali del cibo spacciate ormai come paladine […]


Current track
TITLE
ARTIST