resistenza

Pagina:3

Gli approfondimenti della mattinata di quest’oggi sono completamente dedicati alle numerose e differenti iniziative che si svolgono sul territorio torinese, per celebrare una giornata di lotta e di resistenza, fuori dalle sterili ritualità istituzionali. Ascolta la diretta con l’iniziativa dell’Anpi-zona Lingotto/Nizza, il cui corteo è stato boicottato letteralmente dalla circoscrizione. La giornata in quartiere prosegue […]

Un’altra giornata di sfratti per la città di Torino, nei quartieri di Barriera di Milano e San Donato. Ancora una vittoria per il movimento che è cresciuto in città in maniera esponenziale, passando ben presto dalla semplice difesa delle case e degli abitanti sotto sfratto, all’offensiva del prendere spazi inutilizzati per farne abitazioni che accolgano […]

Mercoledì 14 novembre. Nei pressi dell’uscita autostradale di Susa sulla statale 25, viene piazzata una trivella, mentre l’area è chiusa da jersey e militarizzata. Siamo di fronte al presidio No Tav, in frazione S. Giuliano, dove alle 18, dopo un’assemblea i No Tav decidono di fare battiture, occupando contemporaneamente la statale parallela. I No Tav […]

Qualche centinaio di No Tav ha fatto la propria passeggiata lungo il sentiero No Tav che corre parallelo alla strada dell’Avanà occupata e chiusa da reti e cancelli sin dal 27 giugno dello scorso anno, quando venne sgomberata con la forza la Libera Repubblica della Maddalena.
In Clarea i No Tav hanno circondato le reti e ne hanno tagliato qualche metro, facendo sentire la propria rumorosa presenza. La polizia ha usato idranti e lacrimogeni.
Dopo due ore sullo stesso sentiero solcato in quest’anno da migliaia di passi, i No Tav sono tornati alla Centrale, dove un centinaio di persone batteva il guardrail e il cancello. In tanti irridevano i poliziotti dietro alla rete in alto sulla strada, che scrutavano preoccupati il bosco, nonostante gli scudi, i caschi, l’illuminazione da carcere speciale.

Ascolta il resoconto e il bilancio di Lorenzo

Una lunga giornata di resistenza agli sfratti a Torino, dove da un paio di anni si è sviluppato un movimento di resistenza agli sfratti, che contrasta le operazioni di polizia e ufficiali giudiziari.
La Questura ha provato a mettere in difficoltà il movimento concentrando in una sola giornata numerosi sgomberi. Non ci è riuscita.
Intorno alle sette del mattino la polizia carica i solidali nell’androne di una palazzina di corso Cosenza e sfratta una donna e i suoi due bambini. Le cose vanno meglio in via Montanaro dove la polizia fa marcia indietro e gli inquilini ottengono una proroga sino a settembre. La protesta si sposta in via Cuneo: anche qui lo sfratto viene rinviato.


Current track
TITLE
ARTIST