L’informazione di Blackout

Pagina:2

Murat Cinar, giornalista indipendente di origine turca, che da molti anni vive a Torino, ha pubblicato un articolo che ci racconta della narrazione e propaganda della guerra per il Rojava, che mette bene in luce il brodo di coltura della propaganda turca, ma non solo. S ul piatto c’è anche il processo di spettacolarizzazione della […]

Il grande gioco per il controllo dei territori e delle risorse tra Russia, Turchia e Stati Uniti a cavallo tra Siria e Iraq in queste settimane ha avuto un’accelerazione dopo l’attacco turco all’area del confederalismo democratico nel nord della Siria. La morte di Baghdadi, celebrata con grande enfasi e plastica inventiva da “The Donald”, mette […]

Sabato 26 Ottobre a Milano si è tenuto un corteo in opposizione all’aggressione dello stato turco contro l’esperienza del Confederalismo Democratico nel Rojava. L’operazione, che vede l’esercito turco affiancato da milizie jihadiste, è in corso dal sei ottobre, dopo l’avvallo del presidente statunitense Trump, e ha visto decine di migliaia di profughi in fuga dalla […]

La scorsa settimana i lavoratori Si Cobas della cooperativa CLO, che dal polo logistico di Tortona rifornisce i punti vendita Coop del Nord-Ovest, sono scesi in sciopero contro il licenziamento pretestuoso di alcuni di loro, e la polizia ha caricato violentemente il picchetto. La vertenza in realtà dura da quasi un anno, e sta diventando […]

Il titolo proviene da una affermazione fatta in una di queste lotte e vale per tutte nel suo significato che spiega il motivo per cui i manifestanti non recedono e stanno dando vita a proteste che non smobilitano mai, nonostante feroci repressioni (che si alternano a tentativi di dividere, blandire, promesse…), perché quando non si […]

Questa mattina abbiamo passato alcuni audio provenienti dal Cile per raccontare cosa sta succedendo durante la rivolta.   Kompas: En el territorio dominado por el estado de Chile estamos en lucha contra el capital y sus constantes alzas, los estudiantes secundarios levantaron un movimiento “Evadir, no pagar. Otra forma de luchar” por el alza en […]

Il 16 ottobre la polizia, dopo una lunga pausa, ha ripreso l’offensiva verso le strutture autogestite di Exarchia ad Atena. Nella stessa giornata sono stati sgomberati due squat, che erano ospitavano decine di migranti e rifugiati senza tetto né documenti. Nel mirino sono finiti “l’Hotel Oniro” e il “Fantasma” che si trova all’incrocio tra le […]

Rojava. Scade questa sera la tregua armata nel nord della Siria. A breve potrebbero ripartire gli attacchi turchi nell’area, dove le potenze regionali si stanno spartendo il controllo del territorio sottratto al controllo del governo Siriano e dell’Isis tra il 2012 e il 2017. Potrebbe essere la fine dell’esperienza federalista, femminista ed ecologista nella regione. […]

Zánganos – parola spagnola che indica gli esemplari maschi delle api, rappresentati come semplici droni senza iniziativa personale – è un termine denigratorio che in Ecuador i ricchi usano per riferirsi ai poveri e ai lavoratori come “ignoranti” e “pigri”. Durante i dodici giorni di rivolta che hanno infiammato il paese contro il paquetazo di Lenín […]

Lo scorso 7 ottobre la CEDU – Corte Europea per i diritti dell’uomo – si è pronunciata contro il “fine pena mai”, l’ergastolo ostativo, l’istituto che, in Italia, nega a chi non si “pente” fruire di permessi premio, lavoro esterno al carcere e misure alternative al carcere. L’art. 4-bis dell’ordinamento penitenziario concede al detenuto i […]

Questa mattina il tribunale di Torino si sarebbe dovuto pronunciare sulla richiesta di sorveglianza speciale per tre volontari italiani che erano andati in Rojava per difendere la rivoluzione confederale e combattere l’ISIS. Per la Procura di Torino il loro impegno contro i tagliagole dello Stato Islamico li rendebbe socialmente pericolosi. Oggi la corte ha rimandato […]

  Ennesimo venerdì di protesta nelle piazze di Honk Kong nonostante continuino a essere vietate la maggior parte delle manifestazioni e l’aggravamento delle condanne per chi vi partecipa con il volto coperto, in un clima repressivo sempre più opprimente. Oltre 2000 le persone arrestate dall’inizio delle mobilitazioni contro la legge sull’estradizione in cina, innumerevoli feriti […]


Current track
TITLE
ARTIST