serbia

All’interno della mattinata informativa di Radio Blackout raggiungiamo al telefono Marco Siragusa, redattore di East Journal, per parlare di cosa accadde a Srebrenica (Bosnia Erzegovina) l’11 luglio 1995, delle responsabilità internazionali di ONU e Europa, della situazione economico sociale bosniaca oggi e di “affinità-divergenze” tra l’Europa di allora e l’Europa di oggi nella gestione della […]

Non è una questione di lana caprina, c’è un fondamento storico nelle dispute su chi sia più macedone e chi possa accreditarsi l’eredità di Alessandro, ma soprattutto nelle culture delle genti coinvolte in infiniti e ripetuti pogrom, deportazioni, coabitazioni, società multietniche sovvertite da successivi sovranismi si indovina un’inquietudine che affonda nella dissoluzione dell’impero ottomano: in […]

Da sei settimane la Serbia è scossa da un vento di protesta. Ogni sabato decine di migliaia di persone sfidano le forti nevicate e il gelo per scendere in strada a protestare contro il governo, lo strapotere del presidenteVučić e la mancanza di spazio per i partiti di opposizione sui canali di informazione, in particolare […]

Partendo dalla condanna all’ergastolo di Mladic, generale jugoslavo e poi serbo durante la guerra di Bosnia, accusato dalla Corte dell’Aja di genocidio e crimini di guerra, abbiamo provato a dare uno sguardo alle reazioni che si sono scatenate in quei Paesi e che hanno fatto riaffiorare fratture storico-culturali non ancora sanate. Tornando indietro a quegli […]

Nel pieno centro di Belgrado un’area di 2 milioni di metri quadrati, considerando l’estensione verticale, è investita da un gigantesco progetto di “riqualificazione” (leggi gentrification) di interesse prioritario per il governo serbo. Si tratta del “Belgrade Waterfront”, progetto immobiliare pubblico-privato che vede la compartecipazione dello Stato guidado da Vučić (che fornirà terreni e infrastrutture) e […]

A causa della chiusura della frontiera ungherese, sono oltre mille i migranti bloccati nella capitale serba costretti a sopravvivere in condizioni che definire tragiche è un eufemismo. Dormire per terra in  casermoni abbandonati, usufruire di un solo pasto al giorno distribuito dai volontari dell’Hot Food Idomeni group, bruciare qualsiasi materiale reperito nei dintorni per potersi […]


Current track
TITLE
ARTIST