info

Pagina:3

Nell’area campana in cui si registra già un’alta densità di industrie energetiche, è in corso il cantiere di una centrale termoelettrica a opera di Edison nel comune di Presenzano. Azienda leader nel settore energetico a livello italiano, Edison è tristemente nota anche per la recente sentenza che l’ha condannata a risarcimenti monetari per devastazione ambientale […]

Il Congo è uno dei maggiori esportatori mondiali di Coltan: minerale necessario alla costruzione delle batterie degli smartphone. L’intera filiera si regge sullo sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici, spesso minori, costretti a turni massacranti e paghe esigue. Da una parte, lo Stato africano non fa nulla per controllare la situazione, dall’altra, le industrie occidentali […]

Il 5 aprile l’Aeronautica Militare annunciava la ripresa delle esercitazioni militari in Sardegna dal 6 aprile al 9 maggio, con anche l’istituzione di tre corridoi aerei riservati tra il poligono del Salto di Quirra e quello di Capo Frasca. Pochi giorni dopo la notizia sulle esercitazioni è stata smentita, ma rimangono i corridoi aerei militari […]

In Messico, tra gli stati di Morelos, Puebla e Tlaxcala, prosegue il progetto di un mega polo industriale denominato PIM (Progetto Integrale Morelos). Progetto che, tra le altre, coinvolge anche un’azienda italiana: la Bonatti. La mega opera consiste nella costruzione di un gasdotto, due centrali termoelettriche e un acquedotto, funzionale al funzionamento delle stesse centrali. […]

In una puntata di microfoni aperti interamente dedicata allo sciopero degli affitti, abbiamo avuto il piacere di mandare in onda il contributo di B., un compagno del collettivo Crimethinc, che ci ha raccontato il loro punto di vista su come è emerso e come sta procedendo, perché è diffuso e importante, il contesto socio-economico preesistente […]

#stateacasa può essere uno slogan rassicurante, ma spesso non coincide con la realtà, soprattutto per chi vive in condizioni abitative dove regna la violenza. Le misure varate dal governo per la gestione dell’emergenza sanitaria fanno emergere, in maniera ancor più evidente, come il sessismo sia un perno fondante in questa società. Infatti i lavori a […]

La crisi sanitaria  legata al Covid-19 ha generato disoccupazione di massa, chiusure di molteplici attività e un enorme dissesto economico, eppure c’è qualcuno che continua a gioire e con rinnovato vigore, come Urbano Cairo e il suo gruppo editoriale, ma anche i marchi della grande distribuzione e i colossi di internet come Amazon. Tutti settori, […]

Le notizie dall’Egitto sulla forte repressione politica escono alla ribalta unicamente quando coinvolgono in qualche modo cittadini o paesi occidentali, come nel caso di Patrick Zaky, egiziano e studente a Bologna. In realtà, torture e vessazioni vanno avanti ogni giorno, come normale amministrazione dell’apparato repressivo del governo. Ne abbiamo parlato con una compagna che avendo […]

Nelle campagne italiane i braccianti agricoli lavorano in condizioni di sfruttamento e vivono spesso in tendopoli o campi, a volte senza acqua corrente o la possibilità di cucinarsi i pasti. L’emergenza sanitaria del coronavirus ha fatto sì che si accendessero i riflettori sulle scarse condizioni igieniche in cui i campi versano. Sindacati, associazioni e rappresentanti […]

In Ungheria il parlamento approva la concessione a Orban di nuovi poteri straordinari per gestire l’emergenza Covid-19 senza specificare il termine di questa concessione. Forse questa è l’unica differenza con i provvedimenti presi nel resto d’Europa dai vari governi, anche quelli che si definiscono “paladini della democrazia”. Infatti l’obbiettivo di Orban è issarsi a Padre […]

Il Collettivo Antipsichiatrico Artaud di Pisa cerca di dare una continuità al proprio lavoro di ascolto attraverso uno sportello telematico, telefonico o virtuale. Non solo per chi già seguiva un percorso di terapia, ma anche a tutti/e coloro che vivono la quarantena in isolamento o con condizioni familiari difficili. Oggi i CIM (centri di igiene […]

Al cpr di Ponte Galeria a Roma, come in tutte le strutture detentive, la situazione è al collasso: secondini e operatori non hanno le dovute protezioni; i collegamenti dei reclusi con l’esterno sono stati soppressi e la paura del contagio è altissima. IL 25 marzo è iniziato uno sciopero della fame e della sete da […]


Current track
TITLE
ARTIST